Questo appunto contiene un allegato
Piramidi - Regole e definizioni scaricato 1 volte

Le piramidi


La piramide è un poliedro limitato da un poligono detto base e da tanti triangoli quanti sono i lati del poligono di base , aventi tutti un vertice in comune detto vertice della piramide.

Piramide retta


Una piramide si dice retta se nella sua base si può inscrivere un circonferenza, e se il piede dell'altezza della piramide coincide con il centro della circonferenza. altezza: distanza del vertice dalla base.
Apotema: altezza delle facce

Piramide regolare


Una piramide si dice regolare se è retta e ha per base un poligono regolare.
l'apotema congiunge il vertice con il punto medio dello spigolo di base che è anche il punto di tangenza della cironferenza inscritta nello spigolo di base. Le facce laterali sono triangoli esoscieli congruenti, e di conseguenza gli spigoli laterali sono tutti congruenti. Il raggio nella circonferenza inscritta nella base si chiama apotema di base. Il raggio della circonferenza circoscritta alla base si chiama raggio di base.

Formule della piramide


a=√h²+r² h=√a²-r² r=√a²-h² a=apotema
h=altezza
r=raggio
√= radice quadrata
²= alla seconda
Hai bisogno di aiuto in Geometria per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email