Tutor 42224 punti

recensione di Harry Potter e l'ordine della fenice

Harry Potter e l’Ordine della Fenice


Harry Potter e l’Ordine della Fenice fa parte dell’omonima saga scritta dalla famosa scrittrice britannica J.K. Rowling ed è il quinto libro della serie del maghetto più famoso del mondo. Uscito in prima edizione nel 2003 è uno dei libri più venduti dei nostri tempi. Avvincente e ricco di colpi di scena, quasi impossibile smettere di leggere.

Trama


L’oscuro Signore Lord Voldemort è tornato. Harry l’ha visto con i suoi occhi come anche la morte del suo amico e sfidante del Torneo Tremaghi Cedric Diggory al termine del suo quarto anno ad Hogwarts.
L’estate è ormai al termine a Little Whinging, la cittadina del Surrey dove vive il mago quindicenne Harry Potter con i suoi zii Babbani (non maghi) Vernon e Petunia Dursley e suo cugino Dudley. Harry è seduto su una malandata altalena in uno squallido parchetto a pensare e a ripensare a quegli orribili fatti in quel cimitero avvenuti l’anno prima quando vede arrivare suo cugino Dudley con la sua banda. I cugini iniziano a litigare ma, ad un certo punto il tempo inizia a cambiare, la temperatura si abbassa e inizia a piovere. I due corrono verso una vecchia abbandonata. Le luci iniziano a sfarfallare ed ecco che arrivano delle orribili creature con solo un logoro mantello nero con un cappuccio che copre loro il viso, i Dissennatori, le guardie del carcere di massima sicurezza dei maghi, Azkaban. Harry è costretto a proteggere entrambi con un incanto Patronus nonostante sia vietato ai maghi minorenni utilizzare la magia fuori dalla scuola. Grazie anche all’aiuto della signora Figg, vicina di casa Maganò (persona nata senza poteri in una famiglia di maghi) a riportare suo cugino sconvolto a casa. Una volta arrivati, Harry riceve una lettera dal Ministero della Magia che lo informa della sua espulsione dalla scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts per aver evocato l’incanto Patronus. Durante la notte i membri dell’Ordine della Fenice (Ordine nato per combattere Voldemort creato da Albus Silente) ,tra cui l’ex auror Malocchio Moody e Ninfadora Tonks, vanno a prendere Harry per portarlo al numero 12 di Grimmauld Place, ex casa paterna di Sirius Black (padrino di Harry finito da innocente ad Azkaban) e sede dell’Ordine. Il Ministero concede ad Harry un giusto processo e il mattino dopo si presenta accompagnato da Arthur Weasley , padre del suo migliore amico Ron e dipendente del Ministero. Viene assolto grazie all’Intervento del Preside di Hogwarts, il Professor Albus Silente.
Il Ministero si rifiuta però di credere al ritorno di Lord Voldemort e fa di tutto per screditare Harry e Silente. Ciò si ripercuote per il ragazzo anche tra i banchi di scuola, dove i suoi compagni lo credono pazzo, solo i suoi migliori amici Ron ed Hermione e pochi altri gli rimangono vicini. Nel frattempo, ecco che il Ministro si immischia nuovamente nelle faccende di Hogwarts mandando una nuova insegnante di Difesa contro le Arti Oscure, Dolores Umbridge. Ella inizia ad impartire ai ragazzi solo noiose lezioni teoriche affermando che dato il clima tranquillo nel mondo Magico non vi è alcuna necessità di imparare a difendersi. Quando Harry prova a protestare viene punito duramente con una piuma incantata. “Non devo dire bugie”. Con questa frase viene marchiata la mano di Harry.
Harry ed Hermione decidono così di creare un’associazione studentesca per poter realmente insegnare ai ragazzi gli incantesimi difensivi utili nei duelli, l’Esercito di Silente. Ovviamente né la Umbridge né i suoi tirapiedi avrebbero dovuto scoprirli:
Una notte Harry ha un orribile visione nella quale lui, sotto forma di serpente, aggredisce il signor Weasley che viene immediatamente soccorso e portato al San Mungo, l’ospedale dei maghi. Da quel momento Harry capisce che, anche se involontariamente ,tra la sua mente e quella di Voldemort c’è una connessione. Il professor Silente decide così che il ragazzo necessita di fare delle lezioni di Occlumanzia con il professor Piton , insegnante di Pozioni ed esperto Occlumante, per tenere Voldemort fuori dalla mente di Harry. Le lezioni vengono però presto interrotte a causa di un brutto litigio tra i due.
Intanto ad Hogwarts le cose stanno cambiando, la Umbridge ottiene dal Ministero sempre più potere (titolo di Inquisitore Supremo di Hogwarts) ed arriva persino a porre sotto esame i professori della scuola durante le lezioni. È l’intervento di Silente a salvare la professoressa Cooman dal licenziamento.
Nel frattempo l’Esercito di Silente viene scoperto ad allenarsi nella Stanza delle Necessità a causa della confessione della studentessa Corvonero e membro dell’ES Cho Chang sotto effetto del Veritaserum (il siero della verità). Silente decide di addossarsi tutta la colpa dicendo alla Umbridge che l’idea di formare quell’associazione studentesca era stata sua, gli Auror tentano di arrestarlo ma lui fugge da Hogwarts. Tutti i membri vengono puniti con i metodi poco ortodossi della Umbridge ormai preside della scuola.
L’anno scolastico sta per terminare e tutti gli studenti del quinto anno devo affrontare gli esami GUFO (Giudizio Unico per Fattucchieri Ordinari) nella Sala Grande, quando Harry ha un’altra visione di Sirius torturato dall’Oscuro Signore nell’Ufficio Misteri al Ministero. Per uscire dalla scuola Harry e i suoi amici attirano la vecchia Preside nella Foresta Proibita dove ella viene inseguita dai centauri.
Harry ,Ron, Hermione, Ginny, Luna e Neville si precipitano al Ministero dove si imbattono in una profezia riguardante Harry e Voldemort. Stanno per svelarla quando arrivano i Mangiamorte guidati da Lucius Malfoy (padre di Draco Malfoy purosangue fedele all’Oscuro Lord) e da Bellatrix Lestrange. Era tutta una trappola. I seguaci del Lord volevano infatti la profezia che solo Harry poteva aprire. Quando le cose iniziano a mettersi male è l’intervento dei membri dell’Ordine, tra cui lo stesso Sirius, a salvare i ragazzi. Durante il duello però il padrino di Harry viene colpito dall’anatema che uccide scagliato da Bellatrix. Harry , sconvolto dal dolore per la perdita dell’unico suo parente, insegue la strega e le scaglia contro la maledizione Cruciatus (l’anatema della tortura) . A quel punto arriva Voldemort che istiga il ragazzo ad ucciderla per provargli il fatto che loro due non fossero poi così diversi. A salvare la situazione è Albus Silente che inizia a duellare con il Signore Oscuro. Lo scontro è però interrotto dall’arrivo degli Auror e dello stesso Ministro della Magia Cornelius Caramell che costringono alla fuga Voldemort. Una battaglia è vinta, ma la guerra è ancora aperta ed il Ministero è costretto a ricredersi.
Silente ed Harry si ritrovano nell’ufficio del vecchio Preside dove il ragazzo viene messo a conoscenza del contenuto della profezia. Harry è infatti protetto dall’amore di sua madre, che nella notte in cui Voldemort aveva tentato di ucciderlo si era frapposta tra lui e il bambino morendo per proteggerlo. Per mantenere questa protezione Harry deve rimanere accanto ad un consanguineo di sua madre, per questo deve vivere con sua zia Petunia, sorella Babbana di Lily. Silente gli spiega poi che secondo la profezia sarebbe stato un bambino nato alla fine di luglio a sconfiggere definitivamente il Signore Oscuro. Quel bambino era lui, per questo tentò di ucciderlo quella notte a Godric’s Hollow e che uno dei due alla fine sarebbe dovuto morire. “Nessuno dei due può vivere se l’altro sopravvive”.
Alla fine il Mangiamorte Lucius Malfoy viene arrestato, la Umbridge sospesa e ristabilita la memoria di Sirius. Harry torna a Londra dove lo aspetta un’altra estate con i Dursley.

Personaggi principali


Harry Potter: è il protagonista della saga , nato il 31 luglio 1980 dai coniugi Lily e James Potter. Scampato grazie all’amore di sua madre all’anatema che uccide scagliato da Lord Voldemort , Harry porta come marchio indelebile sulla sua pelle una cicatrice a forma di saetta sulla fronte. È famoso in tutto il Mondo Magico per aver sconfitto l’Oscuro Signore.
Lord Voldemort: antagonista della saga ,Voldemort è considerato il mago più potente del Mondo Magico secondo solo ad Albus Silente. Il suo vero nome è Tom Orvoloson Riddle, Mezzosangue (con un genitore non magico) ,figlio del babbano Tom Riddle Senior e della strega Merope Gaunt ed erede di Salazar Serpeverde. Perde i suoi poteri cercando di uccidere Harry Potter. I suoi seguaci, i Mangiamorte si riferiscono a lui come il Signore Oscuro mentre gli altri maghi che lo temono lo chiamano “Colui che non deve essere nominato” o più colloquialmente “Tu sai chi”, il suo nome è tabù.
Ron Weasley ed Hermione Granger: migliori amici di Harry, insieme vengono considerati il Golden Trio. Hermione è considerata la strega più brillante della sua età. Partecipano e sostengono Harry in tutto e per tutto.

A cura di Eleonora.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email