Tutor 35577 punti

tema sul personaggio di Harry Potter

Harry Potter è una serie di 7 Romanzi di J.K.Rowling pubblicati nell’arco di 10 anni. I diritti del primo romanzo sono stati acquistati dalla Warner Bros che ha fatto uscire il film omonimo del libro (Harry Potter and the philosopher’s stone, che ha preso il nome di Harry Potter e la pietra filosofale nell’edizione italiana). Il successo, prima del libro e poi del film, è immediato e di proporzioni enormi, tanto che per Hollywood la serie di film è stata la più remunerativa di sempre.
La trama è ambientata nell’Inghilterra degli anni 90, nella scuola di magia e stregoneria di Hogwards ed il protagonista è, appunto, Harry Potter. Una delle particolarità di questa saga, è proprio quella che, a differenza di molti altri romanzi di fantascienza che trattano argomenti simili, la storia non è ambientata in un universo né in un tempo immaginario.

Harry fu affidato ad Albus Silente, preside della scuola, ai suoi zii, dato che i suoi genitori sono morti. Per 10 anni, il ragazzo viene maltrattato dai suoi due zii e dal cugino, finché non scopre dal guardiacaccia di Hogwards, Rebeus Hagrid, che i suoi genitori non sono morti in un incidente d’auto, ma sono stati uccisi dal più potente mago oscuro, Lord Voldemort, e gli viene anche detto che lui è un mago, avendo così diritto a frequentare la scuola di magia.
Harry studia nella scuola per sei anni, fino allo scontro con Lord Voldemort. Nella scuola diventerà amico degli altri due protagonisti della saga, Hermione Granger e Ronald Weasley. Fin dall'inizio appare come un mago timido ed educato, molto umile e che non ama vantarsi, disposto ad imparare e spesso perseverante nei suoi scopi e obiettivi. Negli scontri con Lord Voltemort si mostra spesso pieno di rabbia e rancore, conoscendo ciò che il mago oscuro fece ai suoi genitori.
Un evento che condizionerà la vita Harry è il sacrificio della madre, che ha deciso di morire per salvare il figlio piuttosto che salvarsi vedendo il figlio morire. Grazie a questo intervento, Lily (madre di Harry) devierà la magia del mago oscuro, che si ritorcerà contro Voldemort facendo sì che la sua anima si unisca a Harry, al quale saranno trasferiti alcuni dei poteri più importanti di Voldemort, che a sua volta si trasformerà in un essere privo di corpo, costantemente sospeso tra la vita e la morte, i due, inoltre, saranno per sempre legati in modo indissolubile. Il sacrificio della madre sarà anche la scelta per la quale Albus Silente consegnerà Harry agli zii, dato che, grazie ad una magia, finché il ragazzo si troverà in una casa con una persona con il sangue della madre, sarà immune dai poteri di Voldemort.
Il successo del personaggio di Harry Potter è dovuto, oltre che alle capacità narrative della Rowling, al suo carattere e agli eventi che gli sono capitati nei primi anni di vita. Il suo essere così umile e timido ma con tanta voglia di imparare, unito a ciò che ha subito vivendo dagli zii, non può che far provare empatia nei confronti del personaggio e, in questo modo, si guadagna una popolarità enorme.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove