Ominide 2984 punti

Seneca - La libertà dell'animo

Prendendo spunto, come spesso avviene, da un'esperienza personale, e cioè il trasferimento dalla città al suo podere in campagna, Seneca comunica a Lucilio le sue riflessioni sulle valenze positive e negative del viaggiare. Tra le prime, l'arricchimento conoscitivo, l'ampliamento degli orizzonti culturali e la possibilità di emozionarsi di fronte a spettacoli naturali inconsueti e grandiosi. Negativi sono invece gli effetti che i viaggi producono sugli uomini inquieti e privi di equilibrio: i loro problemi infatti li seguono ovunque, in qualsiasi località essi approdino. nella stessa lettera, alcuni capoversi prima, Seneca aveva riportato la frase che Socrate avrebbe detto ad un individuo che si lamentava di non aver tratto alcun giovamento dai viaggi: "Ben a ragione ciò ti è accaduto: giacchè viaggiavi in compagnia di te stesso". Ciò che conta quindi è raggiungere la libertà dell'animo non attraverso una continua fuga nello spazio circostanze, ma con lo studio approfondito della filosofia, per penetrare i valori essenziali: solo il possesso di questi ultimi trasformerebbe infatti il vagabondare in un vero viaggiare. In questa riflessione di Seneca la filosofia corrisponde a quella ratio et prudentia con cui l'amico di Orazio poteva trovare ciò che cercava a Ulubris, il povero villaggio delle paludi pontine ( Epistulae,1).


Quid per se peregrinatio prodesse cuiquam potuit? Non voluptatesilla temperavit, non cupiditates refrenavit, non iras repressit, non indomitosamoris impetus fregit, nulla denique animo mala eduxit. Non iudicium dedit, non discussit errorem, sed ut puerum ignota mirantem ad breve tempus rerumaliqua novitate detinuit. Ceterum inconstantiam mentis, quae maximeaegra est, lacessit, mobiliorem levioremque reddit ipsa iactatio. Itaquequae petierant cupidissime loca cupidius deserunt et avium modo transvolantcitiusque quam venerant abeunt. (...)

Hai bisogno di aiuto in L'età imperiale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017