Neoteroi e preneoteroi

I poetae Novi o anche neoteroi dei quali il massimo esponente è Catullo si creano un mondo parallelo fatto di amore e amicizia ecc, Rifiutando così la realtà dello scontro politico. Primi esponenti furono antipatro di sidone e archia di antiochia. Quest'ultimo famoso perchè fu difeso da Cicerone per la cittadinanza romana. I preneoteroi si ispirano alla poetica Alessandrina ma non furono estranei alla politica e si occuparono anche di altri generi. I più importanti furono catulo, licino, levio ed edituo. Catullo fu uomo politico impegnato, console nel 102 avanti Cristo, fu oratore di valore, e storico. Si dedicò ad epigrammi di argomento omoerotico:uno a teotimo che era uno schiavo,e un altro a Roscio che era un attore.Licino scrisse una storia romana in versi mentre Gellio cita un epigramma che presenta un gioco metaforico di parole ed di Edituo abbiamo 2 frammenti: sono 2 epigrammi il primo parla del tema amore fiamma, il secondo dell'incapacità dell'innamorato di esternare il proprio sentimento con toni che ricordano saffo. Levio scrisse gli erotopaignia cioè i giochi d'amore una poesia leggera e raffinata. Qui il poeta raccontava storie d'amore tratte dal mito. Le vicende del mito erano trasferite dalla sublimità delle tragedie agli aspetti intimi e quotidiani. I protagonisti spiegavano i loro sentimenti con semplicità. Egli inoltre usa molti diminutivi e vezzeggiativi. Non dimentica tuttavia un linguaggio aulico oltre che parole composte inventando così veri e propri termini. Quest'opera era scritta in vari metri cioè la polimetria di callimaco. I mimiambi furono scritti da Mazio e Seio.Il mimo era un genere che fu rinomato in età alessandrina grazie a Teocrito. Quest'ultimo scriveva scenette reali dialogate scritte in esametri e ispirate il quotidiano.Il periodo d'oro dei neoteroi fu dal 65 al 40 avanti Cristo. Neoteroi significa giovani,poetae Novi poetae nuovi entrambi furono usati da Cicerone. Sono 2 aggettivi uno greco e uno latino. per Cicerone i neoteroi erano ridicoli. I neoteroi mettevano al centro della loro vita la poesia rifiutando la politica. Uno spazio era dedicato alle nugae cioè la tenera poesia delle cose della propria vita come l'amore e l'amicizia. Inoltre formarono cerchie di poeti di comune interesse poetico. Molti provenivano dalla Gallia cisalpina ed erano giovani. I loro valori erano amicizia sincera, amore appassionato e fede nella poesia.
Tra i neoteroi più importanti abbiamo Publio Catone nato in Gallia cisalpina nel primo secolo avanti Cristo. Come sue opere importanti abbiamo Diana che è un epillio mitologico cretese molto raro e poi abbiamo Lydia poesia che narrava della donna da lui amata. Altro importante sicuramente è cinna che ha scritto zmyrna che era innamorata del proprio padre,re di Cipro. Dopo aver passato una notte con lui scappa e viene trasformata in una pianta di mirra.
Hai bisogno di aiuto in Arcaica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email