Ominide 2984 punti

Fedro - Vita e opere

Fedro è tra gli scrittori che più hanno parlato di se stessi, soprattutto nei prologhi e negli epiloghi delle sue favole. Nonostante ciò, tutto è incerto della sua biografia, a partire dal nome: Phaeder o Phaedrus. La seconda forma, tuttavia , sembra più probabile , in quanto in alcune favole fedriane di legge così. Anche il luogo e la data di nascita rimangono nel vago: lo stesso Fedro afferma di essere nato alle pendici del monte Pierio, nella Tracia ( o secondo altri in Macedonia) e di essere concittadino di Orfeo e Lino , i mitici cantori di quella terra. L'anno di nascita è collocabile tra il 20 e il 15 a.C. e intorno al 13-11 a.C. giunse a Roma dalla Grecia. Ricevette dunque un'educazione interamente romana che costituisce l'elemento fondante della sua opera. Reputandosi scrittore di Roma e dichiarandosi secondo cultore della favola dopo Esopo che ne era stato l'inventore, pubblicò sotto Tiberio due libri di Favole. Pare certo che, dopo la pubblicazione dei primi due libri, Fedro cadde in disgrazia perchè, con alcune favole, aveva suscitato il sospetto di voler colpire determinate persone. Lo afferma lo stesso poeta nel prologo del terzo libro quando dice di essere ingiustamente perseguitato da Seiano, ministro di Tiberio. Quando Fedro pubblica il quarto libro probabilmente ha risolto i suoi problemi giudiziari e non ha altre preoccupazioni se non quelle letterarie. Nel quinto libro, scritto quando era già molto avanti negli anni, annuncia finalmente di aver restituito all'auctor Esopo quanto gli doveva, affermando così una esplicita professione di originalità. Morì probabilmente affrancato dalla schiavitù, durante il regno di Claudio (41-54 d.C.) o di Nerone ( 54-68 a.D.). Di Fedro rimangono 5 libri di favole, giunti incompleti, per un totale di circa 100 componimenti in senari giambici. A queste si aggiungono 32 favole che costituiscono l'Appendix Perottina, che prende il nome dell'umanista Nicolò Perotti che le scoprì nel XV secolo. Nell'unica redazione del codice Leidense compaiono, infine, altre 32 favole denominate Fabulae novae.

Hai bisogno di aiuto in Arcaica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove