pser di pser
Ominide 5819 punti

ERODOTO: LA VITA

Figlio di Lyxes e nipote del poeta epico Paniassi, autore di un’Eracleide perduta, secondo la tradizione Erodoto sarebbe nato ad Alicarnasso, una città sulle coste sud- occidentali dell’Asia minore, poco prima della spedizione di Serse: Alicarnasso secondo la testimonianza di Aulo Gellio sarebbe stato fondata da un tal Trezene nel 484. Quando nacque Erodoto la città era governata dalla regina Artemisia, che appoggiò Serse nella sua spedizione in Oriente e di cui Erodoto ha profondo rispetto ma quando la regina morì e le succedette il figlio, Ligdami, il padre di Erodoto aderì ad una congiura per rovesciare il potere del re in cui perse la vita ed Erodoto venne condannato all’esilio. L’evento più rilevante della vita di Erodoto però è sicuramente la fondazione della città di Turi nel 444, che lo scrittore fondò insieme a Protagora, un sofista, e all’architetto Ippodamo di Mileto. Negli anni tra la rivolta ad Alicarnasso e la fondazione di Turi viaggiò molto, giungendo anche ad Atene, dove conobbe Pericle e persino Sofocle, che gli avrebbe dedicato un canto. Secondo la tradizione venne sepolto a Turi ma alcuni riferimenti alla guerra del Peloponneso presenti negli ultimi libri delle Storie, fanno propendere gli studiosi nel collocare la data della sua morte al 430 a. c.

Hai bisogno di aiuto in Letteratura Greca?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email