Ominide 15397 punti

Turchia Europea: Territorio

La Turchia Europea fa parte della Repubblica Turca dell’Asia Minore. Essa è costituita dal lembo orientale della Tracia. È questa la sola porzione del vasto dominio che i sultani possedevano in Europa rimasta sotto la sovranità turca, dopo le guerre balcaniche del 1912-13 e dopo lo sfacelo dell’impero ottomano, verificatosi alla fine della guerra mondiale. Il territorio della Turchia Europea, benché in generale stepposo e poco fertile, ha grande importanza economica e strategica perché consente alla Repubblica Turca di tenere in pugno le chiavi del Mar Nero e di controllare le grandi vie commerciali tra l’Europa e il Medio Oriente. Le coste della Turchia Europea, generalmente basse lungo il Mar Nero e alcuni tratti dal Mar di Marmara, sono più alte intorno agli stretti del Bosforo e dei Dardanelli e lungo il profondissimo Golfo di Saros, all’estremità nord-orientale dell’Egeo. Il suolo, per la maggior parte pianeggiante o collinoso, si eleva fino a superare i 1000 metri d’altezza nella sottile catena dei Monti Istrangià, paralleli alla costa del Mar Nero. Il fiume più notevole è la Màritza, che nasce in Bulgaria e segna col suo corso il confine con la Grecia. La Turchia Europea partecipa delle condizioni climatiche del versante orientale della Penisola Balcanica: perciò non gode della mitezza prevalente nelle altre regioni mediterranee, ma ha clima generalmente temperato-continentale.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email