Confini: a Nord e a Est è bagnata dal Mar Adriatico, a Ovest con Molise e Campania, a Sud con Basilicata ed è bagnata dal Mar Ionio.
Superficie: 19.362 km^2.
Popolazione: 4.082.953 abitanti.
Densità: 211 abitanti/km^2.
Capoluogo: Bari (sede amministrativa, industriale ed economica; è anche città storica e turistica).
Altre città:
-Foggia (sede commerciale e industriale);
-Brindisi (porto commerciale e sede di industrie metalmeccaniche e chimiche);
-Lecce (sede universituniversitaria, città d'arte e centro agricolo);
-Taranto (porto commerciale e militare);
-Otranto (porto peschereccio);
-San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo (mete del turismo religioso);
-Cerignola e San Severo (centri agricoli);
-Bitonto (famosa per la produzione olearia);
-Molfetta (porto peschereccio);
-Trani, Barletta e Ruvo (famose per le cattedrali in stile romanico pugliese);

-Margherita di Savoia (centro termale);
-Fasano e Ostuni (centri rurali);
-Gallipoli (borgo medievale e centro balneare);
-Casarano (sede dell'industria calzaturiera);
-Grottaglie (famosa per le ceramiche).
Territorio: 54% pianeggiante, 45% collinare e 1% montuoso.
Monti: Murge, Monte Calvo, Monti della Daunia, Serre del Salento e Monte Cornacchia.
Pianure: Tavoliere delle Puglie, Terra di Bari, Terra d'Otranto, Tavoliere di Lecce e Piana Messapica.
Fiumi: Fortore, Ofanto, Celone, Cervano, Triolo, Salsola, Carapelle, Gravina, Lato, Saline e Candelaro.
Laghi: Lesina, Varano, di Serra di Corvo.
Clima: mediterraneo con estati aride e scarse precipitazioni.
Agricoltura: olivi, pomodori, finocchi, carciofi, peperoni, arance, uva da vino e da tavola, grano, meloni e mandorle.
Allevamento: bovini.
Pesca: molto rilevante (si pescano soprattutto cozze, tonni, vongole, ricci di mare).
Industria: alimentare, dell'abbigliamento, meccanica, metallurgica, dolciaria, chimica, delle materie plastiche, del gas naturale, raffinerie, elettromeccanica, della ceramica, dei cereali e della frutta.
Turismo: molto diffuso grazie alle stazioni balneari e alle presenza di costruzioni storiche (come i dolmen a Gravina e i trulli ad Alberobello).

Storia breve della Puglia


La regione fu abitata da Apuli, Greci, Romani, Goti, Bizantini, Longobardi, Normanni, Angioini, Aragonesi e Borboni; nel 1861 la regione entrò a far parte del Regno d'Italia.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email