tery97 di tery97
Ominide 196 punti

Gli squilibri Nord/Sud consistono innanzitutto nelle enormi differenze nella produzione di ricchezza tra i due mondi. Per “Nord e Sud” del mondo si intende la suddivisione del pianeta tra paesi ricchi e poveri. Il Nord del mondo è costituito da 3 potenze economiche principali: gli USA,il Giappone e l’UE. Dopo le guerre mondiali sono state eliminate le colonie ma se si riflette con attenzione di può notare che nella realtà quotidiana troviamo ancora ai nostri giorni Paesi che non riescono a svilupparsi,in quanto le “sanguisughe del Nord” tendono a prevalere e sfruttare fino in fondo risorse,manodopera e anche il territorio di questi stati sfavoreggiati. Ora l’obbiettivo degli stati ricchi è quello di investire in ricerche e sviluppi per trovare nuovi metodi per riutilizzare le materie prime,o di trovare altri tipi di risorse che sostituiscano quelle che piano piano stiamo esaurendo;infatti con il consumismo che sta colpendo il Nord del mondo ci vorranno pochi anni e tutte le risorse fondamentali che ci permettono di vivere saranno esaurite.Ecco come si presentano le nazioni secondo lo sviluppo umano.

Denutrizione.

Le conseguenze negative di una condizione di arretratezza economica sono purtroppo molteplici. Una tra le più rilevanti è sicuramente la denutrizione. Ogni anno,nel Sud del mondo muoiono di fame da 13 a 18 milioni di persone e tutti i giorni quasi un miliardo di persone va a letto senza aver mangiato a sufficienza. La denutrizione comporta la carenza soprattutto di vitamine e proteine con il risultato che i bambini sono più esposti alle malattie infettive parassitarie,anche perché la denutrizione è quasi sempre associata all’esistenza di condizioni igieniche sanitarie assolutamente precarie.
Ecco come si presentano le nazioni secondo lo sviluppo umano.
Lavoro minorile

Il nostro consumo è legato direttamente al lavoro di chi produce i beni che acquistiamo. La globalizzazione del mercato ha portato a una corsa verso il fondo nelle condizioni di lavoro;la produzione viene via via spostata dove i salari sono più bassi e i diritti dei lavoratori meno rispettati. I bambini vengono preferiti agli adulti perché hanno meno pretese e sono più docili. Esistono bambini minatori, piccoli pastori “assunti “ illegalmente che lavorano 15 ore al giorno;bambini servitori;operai stagionali in miniatura costretti al lavoro in campi impestati da pesticidi con seri rischi per la salute;bambini impiegati in piccole fabbriche che manipolano minuscoli fili metallici,operazione assai pericolosa per la vista;bambini che lavorano nel commercio,nelle piccole attività industriali o che si guadagnano da vivere in strada con mestieri sempre diversi-legali o illegali.
MONDO SVILUPPATO


Il concetto di sviluppo nel corso del tempo è stato interpretato in modo diverso e di volta in volta identificato con il progresso,con la crescita,con la modernizzazione e anche,se pure impropriamente,con l’industrializzazione.
Nell’antichità classica si parlava di PROGRESSO con l’avvento del mercantilismo. Negli anni più recenti si è fatta strada una nuova concezione dello sviluppo,non più centrato sulle sole condizioni materiali,ma anche aspetti qualitativi della vita di relazione.
Gli indicatori dello sviluppo economico sono:
- PIL
- PIL pro-capite
- il tasso di crescita della popolazione;
- il tasso di crescita di disoccupazione lavorativa;
- il tasso di utilizzazione degli impianti;
- la variazione percentuale degli investimenti;
- il tasso della concentrazione della ricchezza e altri indici ancora.
Il più importante valore a livello di sviluppo economico è considerato il PIL.
Fanno parte del mondo sviluppato o Primo Mondo le nazioni dell’Europa Occidentale,USA,Canada,Giappone,Australia e Nuova Zelanda.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email