VIP 2446 punti

MOSCHEE E MERCATI NELLE CITTA’ ISLAMICHE

Visitando le parti antiche delle città dei Paesi dell’Asia occidentale e centrale,dove l’elemento culturale predominante è l’adesione alla religione islamica,si rimane colpiti dall’apparente disordine che sembra regnarvi M apparente,perché invece questi centri erano costruiti seguendo precise regole urbanistiche e sociali. Innanzitutto,bisogna ricordare che nella cultura islamica le funzioni principali della città erano la preghiera e il commercio. La religione musulmana dava un valore antichissimo alla vita urbana,considerata ‘’civile’’ e ‘’santa’’,tanto che gli edifici più importanti venivano costruiti a spese delle organizzazioni religiose. Ogni città islamica,quindi nasceva e si espandeva intorno a edifici adatti a svolgere funzioni religiose,commerciali e sociali.
Per quanto riguarda la religione, l’edificio più importante è la Grande Moschea, una costruzione maestosa che spesso si trova proprio nel centro cittadino,mentre le moschee minori sono disseminate nei vari quartieri. In passato, la Grande Moschea rappresentava anche il luogo ‘’direzionale’’ della città: qui venivano trattati i principali affari politici,culturali e amministrativi.

Altre strutture religiose sono le madrase ,cioè le scuole craniche la cui struttura è simile a quella della moschea, con in più le camere e le strutture per ospitare gli studenti ce provengono da lontano.
Nei pressi della Grande Moschea è inoltre facile trovare i più rinomati hammam della città,cioè i bagni pubblici. Un tempo anche le case più ricche erano prive di bagni e quello pubblico costituiva anche una preziosa occasione d’incontro e relazione.
I MERCATI
La cultura araba considera il mercato come il luogo più importante della città,dopo la Grande Moschea: è il centro del commercio e dell’artigianato, il luogo degli affari e delle finanze.
I mercati sono anche luoghi d’incontro dei cittadini: si tratta di strade con tantissime bancarelle sui due lati,spesso coperte da volte in pietra o in mattoni.
Ogni mercato è dedicato a un settore o a un’attività,che richiamano vicino a sé quelli complementari.
I mercati attirano clienti e fornitori anche da molto lontano; un tempo,i commercianti provenienti da altre regioni trovavano accoglienza con le loro carovana di cammelli carichi di merci,presso i khan.
Questi erano grandi costruzioni su due piani: al piano terra vi erano i depositi per le merci e le stalle per le bestie da soma,mentre al primo piano vi erano le camere per ospitare i commercianti.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email