Le lingue europee sono divise in 4 gruppi:
-lingue neolatine o romanze: latino, italiano, spagnolo, francese, portoghese, romancio, ladino, romeno, albanese, lituano, lettone, yddish (parlato dagli Ebrei), greco;
-lingue germaniche e celtiche: islandese, norvegese, svedese, danese, frisone, fiammingo, tedesco, inglese, gallese, gaelico;
-lingue slave: russo, polacco, ceco, slovacco, serbo-croato, sloveno, bulgaro;
-lingue non indoeuropee: basco, turco, ugro-finnico, tedesco, ladino.
Così come le lingue, anche le religioni sono molto varie:
-Cristianesimo (divisa in cattolica romana, ortodossa e protestante);
-Islamismo;
-Ebraismo;
-Buddismo;
-Induismo.
Il Cristianesimo è stata la prima religione che rappresentò un motivo di unione per il Sacro Romano Impero.
Nel 1054 vi fu lo scisma di Bisanzio che portò alla nascita della confessione ortodossa e alla frattura fra Europa orientale ed Europa occidentale.

Nel XVI secolo Martin Lutero dette vita alle confessioni protestante e calvinista; nel Regno Unito nacque la Chiesa anglicana
grazie ad Enrico VIII. Altre minoranze religiose presenti sono i Mormoni e i Testimoni di Geova legate a filosofie orientali e non definite come vere e proprie religioni. I cattolici si trovano in Italia, in Francia, in Portogallo, in Spagna, in Svizzera, in Repubblica Ceca, in Polonia, in Lituania, in Austria e in Islanda. I greco-ortodossi sono in Russia, Ucraina, Romania, Bulgaria, Jugoslavia, Albania, Macedonia e Grecia. Le minoranze religiose sono presenti in Islanda, Norvegia, Svezia, Finlandia, Regno Unito, Germania, Lettonia, Estonia.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email