Etnie e Religioni Americane


Con più di 316,7 milioni di abitanti, gli Stati Uniti sono il terzo paese al mondo per popolazione, dopo Cina e India. La zona più popolata del Paese è quella nordorientale; si sono espanse anche le zone urbane della costa pacifica, specie in California. Secondo le stime ufficiali del 2013 il 77% della popolazione è bianca , il 12,9% nera o afroamericana, il 4,6% asiatica, e solo l'1% di origine amerindia. Gli americani di origine europea (compresi Arabi e Turchi) non ispanica, ovvero i "Non-hispanic whites", costituivano all'incirca il 61% della popolazione nel 2012, considerevolmente calati e ancora in calo rispetto all'89% del 1960. Secondo il vecchio censimento ufficiale del 2000, i residenti di ascendenza tedesca erano il 12,2%, quelli di origine britannica il 20,6% (di cui l'11,9% di irlandesi e l'8,7% di inglesi). I residenti di ascendenza italiana rappresentavano il 5,6% della popolazione totale. Il gruppo comunemente identificato come WASP, Bianco, Anglosassone, Protestante, pur detenendo ancora le leve del potere politico ed economico, non costituisce più la maggioranza della popolazione del paese.
Per quanto riguarda le origini della popolazione statunitense (stima del 2010) si calcola che essa abbia le seguenti discendenze (anche se solo lontane o parziali):

Origine dei gruppi etnici degli Stati Uniti d'America secondo un censimento del 2010
Bianchi(72,4%)
Neri(12,6%)
Asiatici (4,8%)
Nativi Americani (0,9%)
Nativi delle isole Hawaii o di altre isole del Pacifico (0,2%)
Multirazziali (2,9%)
Altro (6,2%)

La diversità di etnie porta anche a una varietà molto estesa di religioni qui ne elenchiamo alcune:
• Cristiani 78,4%
• Protestanti 51,3%
• Cattolici 23,9%
• Atei e Agnostici 16,1%
• Ebrei 1,7%
• Mormoni 1,4
• Ortodossi 1%
• Buddhisti 0,7%
• Musulmani 0,6%
• Induisti 0,4%

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email