VIP 2446 punti

LE ISOLE E LE PENISOLE IN GRECIA

La Grecia comprende la parte meridionale della Penisola Balcanica e le isole che la circondano : le due maggiori sono Eubea nell’Egeo e Creta, la più estesa e più importante, tra l’Egeo e il Mediterraneo vero e proprio.
Oltre a queste le isole principali sono le Ionie ( Corfù,Leucade, Cefalonia, Zante, Itaca e altre minori) nello Ionio; le Cicladi, le Sporadi Settentrionali e le Meridionali,in parte asiatiche,nell’Egeo.
Il territorio greco è prevalentemente montuoso e molto frammentato, con una frequente alternanza di rilievi e di depressioni e una costa estremamente articolata.
A nord-est, verso il confine con la Bulgaria,si elevano i Monti Rodono, che digradano verso la pianura alluvionale delimitata da una costa bassa e paludosa.
A ovest di questa zona (che fa parte della Tracia) e fino al confine con l’Albania si estende la Macedonia, regione costituita da rilievi montuosi, da conche e dalla pianura del fiume Vardar.

La pianura si affaccia sul Mar Egeo di fianco alla Penisola Calcifica ,che ha una caratteristica forma con le tre lunghe ‘’dita’’ separate da profondi golfi.
Verso lo Ionio vi è una serie di catene montuose parallele al mare,tra le quali le più elevata è quella del Pindo,profondamente incisa da lunghe valli traversali.
A est del Pindo si staccano varie catene che circondano la pianura di Tessaglia; nella principale sorge il Monte Olimpo,la cima più elevata del Paese (2917 m).
Verso sud, il rilievo si suddivide in una successione irregolare di catene, massicci isolati, bacini intermontani e piccole pianure costiere.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email