vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

Industria cinese

Cinesi inventarono carta, polvere da sparo, stampa, sismografo.. Tecnologie dei cinesi sempre all’avanguardia
• Storia
1949: Repubblica popolare.
90% dell’industria era a Shangai, Pechino e Nanchino
1978: Dopo la morte di Mao.
Spazio all’industria privata e libero mercato.
Nuovi investimenti stranieri grazie alle ZES (Zone economiche speciali) come Shenzhen, cittadina cresciuta molto che si collega con Hong Kong.
Shangai e Shenzhen riapertura della Borsa.
Fiorire di iniziative per gli stranieri grazie alla poco costosa manodopera e alle poche tasse.
• Prodotti dell’industria cinese
Prodotti di artigianato professionale come lacca, porcellana, ombrelli e ventagli di carta a prodotti poveri come giocattoli. Ha auna vasta gamma di qualità.

- Cambiamenti nel corso dell'ultimo decennio:

1. Apertura investimenti stranieri.
La Cina ne riceve di più al mondo e vengono da Hong Kong, Taiwan, Stati Uniti, Giappone, Europa…
2. Forte aumento delle esportazioni. Secondo esportatore dopo la Germania.
3. Aumento del reddito pro capite con la formazione di un ceto benestante (10%) e sviluppo del mercato interno.
4. Attenzione nell’investire in ricerca e sviluppo.
Terzo paese al mondo dopo Stati Uniti e Giappone.

Sottosuolo cinese possiede molte materie prime come carbone, petrolio e minerali di rame, zinco, stagno..
Possiedono anche l’uranio e il nucleare contenuto nel Xinjiang dove hanno sede i maggiori impianti nucleari.
Anche produzione dell’acciaio è migliorata.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email