Sapiens Sapiens 15311 punti

Equador: aspetti fisici ed economici


L’Equador è l’unico stato al mondo il cui nome si identifica con la sua posizione geografica. Infatti il paese si chiama così per il fatto di trovarsi a cavallo dell’equatore. Tuttavia il clima non ha niente di equatoriale in quanto il territorio è soprattutto caratterizzato da grandi altitudini e subisce l’influenza delle correnti fredde dell’Oceano Pacifico. La capitale, Quito, si trova a quasi 3.000 metri di altitudine e per questo essa gode di un’eterna priomavera
L’aspetto più caratteristico della sua orografia è costituito dalla Cordigliera delle Ande che forma due imponenti catene che hanno un’altitudine media di 4500 metri con punti a 6200. Le due cordigliere sono separate da un lungo e stretto altopiano, solcato da diversi corsi d’acqua. Il terreno è di origine vulcanica per cui sono presenti numerosi vulcani quasi tutti attivi. Il più conosciuto è il Cotopaxi che con i suoi 3896 me è il vulcano più alto del mondo. Ad oriente delle Ande si estende la foresta amazzonica ecuadoriana che in parte resta ancora inesplorata per difficoltà dell’uomo ad aprirvisi un passaggio.
Le varie condizioni climatiche del paese (molto caldo nel bassopiano amazzonico e mite fine a 3500 metri) offrono una possibilità di vita alle più disparate specie animali: giaguari, orsi, puma, gattopardi, coccodrilli, cervi, lama. Ma il tipico animale andino resta il lama
All’Ecuador appartengono anche le Isole Galapagos, situate a circa 800 km dalla costa. Sono isola di origine vulcanica e il loro nome è derivato dal fatto che in esse vivono tartaruga dalle dimensioni gigantesche (in spagnolo galapagos significa tartaruga)
Due sono i prodotti agricoli che rappresentano la ricchezza del paese: il cacao (di cui l’Ecuador è uno dei maggiori produttori mondiali) e il caffè. Le più estese coltivazioni di cacao si trovano nella provincia di Los Rios, mentre il caffè è coltivato nel territorio intorno al Golfo di Guayaquil, la capitale economica del paese ed uno dei porti commerciali più attivi dell’America latina.
Altri importanti prodotti agricoli sono la canna da zucchero, le banane e il riso. Di rilievo sono anche le risorse minerarie: zolfo, ferro, manganese. Invece la grande industria non è molto sviluppata: la più diffusa è quella dei cappelli fabbricati con la fibra della palma toquilla.
L’Equador importa tabacco, macchinari, prodotti chimici, lubrificanti e materie prima. Esporta cacao, tabacco, riso, legno di balsa (usato soprattutto nelle costruzioni aeronautiche), cappelli di panama.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email