Ominide 13147 punti

descrizione dei continenti

Continenti della Terra

La superficie terrestre presenta una grande varietà di forme, evidenziate dall'alternanza di terre emerse ed oceani. I grandi blocchi compatti di terra emersa non interrotta dal mare ma circondata da ogni lato dalle acque, sono detti continenti che, a loro volta, sono costituiti da tavolati, altopiani, catene montuose e pianure. La distribuzione delle masse continentali sulla superficie della Terra non è uniforme: esse occupano 149 milioni di Kmq, pari al 30% dell'intera superficie terrestre e si addensano prevalentemente nell'emisfero settentrionale, dove si concentra il 60% delle terre emerse.
I continenti sono sei: l'Europa, l'Asia, l'Africa, le Americhe, l'Oceania e l'Antartide. Per avere un idea delle dimensioni dei continenti, possiamo dire che solo l'Europa, il più piccolo dei continenti dopo l'Oceania, misura poco più di 10.500.000 Kmq, circa un decimo della superficie totale delle terre emerse.

L'Europa e l'Asia formano una distesa di terra ininterrotta che prende il nome di Eurasia e che si estende dall'Atlantico al Pacifico. L'Asia è il continente più esteso e più popolato. Si sviluppa prevalentemente nell'emisfero boreale in senso longitudinale. Solo 92 chilometri la separano dall'America (Stretto di Bering).
L'Africa è unita all'Asia dall'istmo di Suez, la sua distanza dall'Europa ha il punto minimo nello stretto di Gibilterra, solo 14 Km. E' un continente dalla forma massiccia e poco articolata.
L'America è il continente scoperto e colonizzato dagli europei a partire dal I sec. ed è formato da due masse continentali unite tra loro dall'istmo di Panama, bagnate ad est dall'Atlantico e ad ovest dal Pacifico. È il continente più lungo, essendo esteso in latitudine per oltre 14.000 chilometri.
L'Oceania, costituita dall'Australia e da numerosissime isole ed e arcipelaghi del Pacifico, fu colonizzata dagli europei a partire dal I sec., è il più piccolo dei continenti ed è situato nell'emisfero meridionale.
L'Antartide, situato in corrispondenza del Polo Sud, è completamente coperto di ghiacci, è stato conosciuto solo nell'800 ed è oggi una base di esplorazioni internazionali.
Esiste una differenza fondamentale tra le aree continentali e quelle oceaniche: mentre i continenti sono fra loro staccati e costituiscono, quindi, un sistema di blocchi insulari spazialmente delimitati, le acque formano, invece, un sistema connesso e continuo, senza alcuna interruzione e sono intercomunicanti.

Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email