Ominide 11266 punti

Bosnia – Erzegovina – l’aspetto fisico


Posizione: La Bosnia – Erzegovina è compresa fra la Repubblica Federale Iugoslava a est e sud-est, la Croazia a nord, nord-ovest e sud-ovest. Si affaccia per un tratto di circa 20 km sul Mare Adriatico.
Morfologia: Il territorio è formato in gran parte da una serie di altipiani di natura carsica attraversati da corsi d’acqua. La parte occidentale del paese è attraversata dalle Alpi Dinariche. Le cime più elevate sono la Bjelasnica (m 2067) e il Plocno (m 2228), situate tra Sarajevo e Mostar. La sezione settentrionale del paese è occupata dalla pianura della Posavina, coincidente con il bacino del fiume Sava.
Idrografia: Oltre alla Sava, che segna per un buon tratto i confini di stato con la Croazia e con la Serbia, altri notevoli corsi d’acqua sono il Vrbas, la Bosna e il Narenta. La natura calcarea del suolo da origine a fenomeni di circolazione di acque sotterranee.
Clima, flora e fauna: Il clima è temperato fresco su quasi tutto il territorio; fanno eccezione i rilievi più elevati che presentano il caratteristico clima alpino, la valle del Narenta che gode di condizioni climatiche di tipo mediterraneo e la pianura settentrionale dove il clima è continentale. Il manto forestale copre il 45% della superficie nazionale ed è formato da vaste foreste di querce e di conifere; in questi ambienti si possono trovare numerosi animali tra cui la rara lince, l’orso, il cervo, il lupo, il cinghiale, la marmotta e, fra i volatili, l’aquila.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017