Ominide 11266 punti

Antartide – aspetto fisico


L’Antartide è situata nell’emisfero australe, quasi del tutto all’interno del Circolo Polare Antartico. Risulta compresa fra l’Oceano Pacifico, Atlantico e Indiano ed è, a differenza dell’Artide, un vero e proprio continente.
L’Antartide è più vasta dell’Oceania e dell’Europa, ha, infatti, una superficie di 13.176.727 kmq, che aumenta a 14.107.637 kmq se si considera l’ice-shelf: lo zoccolo di ghiacci galleggianti uniti al continente.
L’Antartide è il continente più elevato della Terra; infatti, sotto la spessa coltre di ghiacci, è situato un territorio prevalentemente montuoso che ha un’altitudine media di oltre 2.000 metri. Una profonda strozzatura, lunga circa 1.600 chilometri, situata fra il Mare di Weddell e quello di Ross, divide l’Antartide orientale da quella occidentale.
La prima è formata da un immenso altopiano ai cui bordi si elevano imponenti rilievi come la Catena Transantartica che si affaccia sul Mare di Ross e i poderosi coni vulcanici dell’Erebus (3794 m) e del Terror, attivo il primo, spento il secondo.
L’Antartide occidentale è invece costituita prevalentemente dalla lunga e stretta penisola Antartica, che il Canale di Drake separa dalla Terra del Fuoco, alla cui base si innalzano i Monti Ellsworth che raggiungono con il Vinson i 5140 metri di altezza. Lo sviluppo costiero del continente è di circa 23.000 chilometri. Le coste sono nel complesso uniformi tranne che sui mari di Weddell e di Ross, all’interno dei quali si estendono vastissime banchise, e sulla Penisola Antartica, dove si aprono profonde insenature. Appartengono all’Antartide anche le isole Orcadi e Shetland Australi e altre minori.
L’enorme schermo di acque che separa il continente dalle terre emerse più vicine e la mancanza di correnti calde, rendono il clima antartico ancora più rigido di quello delle regioni artiche. In inverno la temperatura può scendere anche a 88 gradi sotto zero, mentre in estate non supera quasi mai lo zero; il territorio è inoltre battuto da violentissimi e gelidi venti: i blizzards.
La vegetazione manca quasi del tutto: solo nella parte più esterna del continente, durante i mesi estivi, il suolo si copre di muschi e licheni. Date le condizioni ambientali, sul continente non esiste fauna terrestre, mentre è ricca la fauna ittica, che conta balene, elefanti marini e foche, e l’avifauna dormata da albatros, gabbiani e procellarie. Tipico abitatore di queste gelide terre è il pinguino, presente in varie specie.
Hai bisogno di aiuto in Geografia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017