leo3274 di leo3274
Ominide 101 punti

Popolazione e città

Un’ altra concentrazione urbana

La popolazione è composta quasi esclusivamente da giapponesi, le minoranze sono quelle coreana e cinese. Il Giappone è uno dei paesi più industrializzati con la più alta densità di popolazione. I maggiori insediamenti sono lungo le coste. Nelle aree urbane vivono i 2/3 della popolazione giapponese, questa concentrazione porta a gravi problemi di spazio e di conseguenza i costi nelle città aumentano e le famiglie sono costrette a vivere in piccoli appartamenti all’interno di grandi condomini. Oggi lo spazio edificabile viene aumentato grazie alla realizzazione di isole artificiali. La popolazione giapponese ha imparato a vivere con le frequenti scosse sismiche e gli edifici sono costruiti secondo rigorose norme antisismiche.

Cura delle tradizioni

Nella società giapponese rimangono molti elementi della cultura tradizionale. La religione nazionale è lo scintoismo che si basa sul culto degli avi e della natura. Le arti marziali vengono ancora insegnate a scuola.

Città

La capitale del Giappone è Tokyo. L’area metropolitana di Tokyo conta 35 milioni di abitanti con un altissima densità di popolazione di 4000 ab. /km2
. A Tokyo hanno sede le banche e le agenzie finanziarie del paese. La metropoli è anche un centro culturale con teatri, musei ecc. Le città che superano un milione di abitanti sono molte tra cui Osaka (città industriale), Kobe (il porto per il commercio estero) e Yokohama. La vecchia città imperiale fino al 1868 è Kyoto.

Economia

Una potenza economica mondiale

A partire dalla fine della Seconda Guerra mondiale che causò molte devastazioni, il Giappone ha vissuto una forte crescita industriale anche se ha una piccola quantità di risorse naturali ed è diventato in poco tempo la seconda potenza economica industriale ed oggi la terza dietro Stati Uniti e Cina e sede di importanti multinazionali del pianeta.
Settore Primario
L’agricoltura giapponese è molto attiva e molto produttiva infatti utilizzando anche una piccola parte del suolo, il 13% soddisfa buona parte del fabbisogno alimentare nazionale. Questi risultati sono stati raggiunti grazie alle opere di terrazzamento realizzate nelle aree montuose e a tecniche agricole molto avanzate. La coltura più diffusa è quella del riso però si coltivano anche tè, ortaggi, legumi, patate, frutta. L’allevamento più importante è bovino e suino e quello da baco da seta. Dai prodotti del mare i giapponesi ricavano la metà delle proteine che mangiano ogni giorno. La pesca è praticata con imbarcazioni moderne in grado di congelare e lavorare il pesce al loro interno. Le navi giapponesi si spingono anche nell’Oceano Pacifico dove praticano la caccia alla balena. Il paese è ai primi posti al mondo per la quantità di pescato.

Industria
Il Giappone è all’avanguardia in molti settori. I settori più all’avanguardia sono quello siderurgico, metallurgico, meccanico e chimico. La realizzazione di centrali nucleari ha portato il Giappone a soddisfare parte del fabbisogno energetico del paese.
Le due più grandi industrie del paese sono:
-Industria di precisione è la caratteristica del paese: gli strumenti ottici hanno invaso tutti i mercati internazionali
-Industria elettronica ha conosciuto una forte crescita: radio, televisori, hi-fi e computer vengono esportati in tutto il mondo
Alla base di questo straordinario sviluppo c’è la ricerca scientifica il 3,4% del Pil
Settore terziario
Il settore terziario occupa il 70% della popolazione attiva. Il Giappone è un centro finanziario molto importante: la borsa di Tokyo è la seconda del mondo dopo quella di Wall Street. È molto alto il numero di addetti al commercio perché il Giappone è un fondamentale esportatore. I principali partner commerciali sono gli Stati Uniti e gli altri paesi Asiatici

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email