Ominide 2537 punti

Emilia-Romagna: caratteristiche

L’Emilia Romagna confina a nord con la Lombardia e Veneto; a est è bagnata dal Mar Adriatico; a sud confina con la Toscana e con le Marche; a ovest confina con il Piemonte e la Liguria. Il clima è continentale nell’interno con frequenti nebbie in pianura, inverni freddi e abbondanti precipitazioni sui monti; è mite lungo la costa. Per quanto riguarda il settore economico:
-il settore primario: l’agricoltura, organizzata in cooperative, piccole e medie imprese, è al primo posto in Italia per la produzione di grano, pere, pesche e kiwi. L’Emilia Romagna è seconda solo alla Lombardia nella produzione di carni bovine e suine. Sulla costa adriatica è praticata la pesca e l’acquicoltura.
-il settore secondario: Lungo la via Emilia sorgono le principali città della regione, circondate da numerose piccole e medie industrie. Una gran parte di esse produce ciò che è necessario all’agricoltura e all’allevamento. Diffusa è anche l’industria tessile e quella meccanica-automobilistica.

-il settore terziario: anche il terziario è molto sviluppato. Il turismo è una delle principali risorse della regione. I prezzi contenuti e il buon trattamento fanno della costa adriatica il luogo di vacanze di milioni di persone.
Capoluogo di regione è Bologna. Capoluoghi di provincia sono: Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email