Ominide 2005 punti

Economia della Toscana


La Toscana è una regione italiana con una popolazione di circa 3.700.000 abitanti, sesta in Italia in termini di Prodotto Interno Lordo. Il settore primario è particolarmente specializzato nei prodotti d’eccellenza del territorio, usali ad esempio castagne, pregiati tartufi e in alcune zone rimane ancora viva la coltivazione di tabacco da sigari.
L’allevamento riguarda principalmente razze di bovine autoctone, chianina e garfagnina in particolare, per la produzione delle famose bistecche del luogo. La carne Toscana è diventata particolarmente ricercata negli anni scorsi in quanto i bovini erano immuni da una serie di patologie infettive. Il settore industriale si basa principalmente sulla piccola e media impresa, principalmente nel settore del tessile e dell’artigianato.

La Toscana è conosciuta nel mondo per l’attività estrattiva del marmo, nella zona di Carrara. Negli ultimi decenni sono stati anche realizzati impianti per la produzione di elettricità partendo da energia geotermica. Il settore terziario è quello preponderante, grazie alla storica presenza sul territorio di storici gruppi bancari e assicurativi (le prime banche vennero fondate proprio a Firenze). Il turismo costituisce una vera e propria ricchezza, con una distribuzione di circa il 60% di presenza in località balneari, soprattutto della Versilia (Forte dei Marmi) e la restante parte in turismo di natura principalmente culturale, soprattutto nelle zone di Pisa e Firenze.
Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email