VIP 2446 punti

LE ANTICHE CIVILTA’ IN ASIA

Gran parte dell’Asia ha un territorio inospitale,troppo freddo o troppo caldo,ma sempre arido,adatto a popoli nomadi che praticavano la pastorizia o il commercio lungo le vie carovaniere che collegavano l’Asia all’Europa e all’Africa.
Un ambiente naturale favorevole agli insediamenti vi è solo lungo le coste e i fiumi: proprio questi ultimi furono la culla di grandi civiltà.
Nel IV millennio a.C. ,lungo il Tigri e l’Eufrate nacquero le civiltà mesopotamiche (Sumeri e Assiro-babilonesi); lungo l’Indo fiorirono le civiltà urbane di Harappa e di Mohenjo-daro , mentre lungo lo Huang He (Fiume Giallo) scorse il primo nucleo della civiltà cinese.
Erano organizzazioni sociali evolute, in cui si sono sviluppati sistemi filosofici e religiosi come il confucianesimo,il buddismo e l’induismo.
In seguito,in Asia sono nati anche l’ebraismo, il cristianesimo e l’islamismo.

Queste grandi civiltà hanno promosso anche un’evoluzione scientifica e tecnica a cui tutta l’umanità e debitrice: ai popoli dell’Asia occidentale dobbiamo la scrittura e a quelli dell’Asia orientale i numeri; a entrambi si devono progressi nella metallurgia e nell’urbanistica; in Cina furono compiute scoperte epocali come la stampa,la bussola e la polvere da sparo.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email