Flusso del campo magnetico

A differenza del campo elettrico il quale è generato da cariche elettriche dotate di una propria individualità e possiede delle linee di campo che non si chiudono su se stesse, il campo magnetico è generato da circuiti ed è caratterizzato da linee di campo che si chiudono sempre su se stesse.

Analogamente al flusso elettrico, per il flusso del campo magnetico attraverso una superficie si ha

[math]\Phi(\vec{B})=\vec{B}\times\vec{S}=BS\cos\alpha[/math]

dove
[math]\vec{B},\vec{S}[/math]
sono il vettore campo magnetico e il vettore proiezione della superficie attraversata nella direzione normale,
[math]\alpha[/math]
l'angolo tra i due vettori e
[math]\times[/math]
il prodotto scalare, ed essendo le linee di campo chiuse, il flusso del campo magnetico che attraversa una superficie è sempre uguale a 0 per il Teorema di Gauss.

Il campo uscente da Nord è sempre uguale a quello entrante in Sud.

L'unita di misura è

[math]T m^2 = Wb[/math]
detta Weber[/math].

Hai bisogno di aiuto in Elettricità  e magnetismo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email