cefine di cefine
Ominide 207 punti

Polemica antichi-moderni, Pascal

Pascal fu molto attivo nel panorama culturale della Francia della sua epoca. Nel XVII secolo la Francia vide svilupparsi un vasto dibattito attorno alla questione linguistica e attorno alla considerazione in cui dovevano essere tenuti i classici e se essi fossero da considerarsi superiori rispetto i moderni. La questione fu dibattuta in modo estremamente vivace. Aveva radici lontane perché già nel ‘500 questo dibattito era stato avviato, ma si rinfocolò quando il poeta Charles Perrault celebrò Luigi XIV davanti all’accademia francese, affermando la netta superiorità dei moderni sugli antichi. Perol nel 1687 faceva proprie alcune affermazioni di Pascal precedenti, ma le esasperava. Pascal infatti aveva sostenuto, attirandosi per altro il biasimo anche di diversi cartesiani, che i moderni superavano gli antichi, ma non in virtù di una maggiore capacità o di una superiorità ontologica, ma semplicemente perché l’età moderna risultava rispetto alle passate come un’età più matura. L’umanità come le singole persone infatti cresce ed invecchia e sarebbe una grande disgrazia se il trascorrere del tempo e le esperienze non depositassero nuove conoscenze. Gli antichi rispetto ai moderni rappresentano l’infanzia senza cui non esisterebbero i moderni, ma chiaramente i moderni alle conoscenze acquisite dagli antichi hanno aggiunto nuove conoscenze. Gli antichi un tempo furono dei moderni, rispetto a chi li aveva preceduti. Similmente i moderni risulteranno antichi, superati. In ogni caso non è possibile alcun progresso senza tenere in debito conto e in giusto rispetto quanto tramandatoci anche dal passato. La posizione di Pascal risultava quindi sgradita ai sostenitori più ferventi della modernità che pretendevano quasi di porsi al di sopra di tutto quanto depositato dalla tradizione. era sgradita anche a coloro che rifacendosi alla tradizione pretendevano di non discostarsi da essa in alcun modo. Si trattava di una posizione di buon senso perché teneva conto del fatto che i moderni hanno superato le conoscenze degli antichi perché più ricchi di esperienza, che è costituita proprio da quegli antichi.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email