Ominide 236 punti

Pascal, Limiti della Mentalità, Scienza e Filosofia


Senso della vita


Blaise Pascal reputa addirittura mostruoso che gli individui siano indifferenti al palese problema del senso della vita, questo accade perché troppo occupati dalle faccende quotidiane.
Nelle sue riflessione egli vuole mettere in risalto la fallacità della scienza, della filosofia e della mentalità comune di fronte al problema del senso della vita, mette in rilievo la capacità del cristianesimo di rispondere a tale problema.

Limiti della mentalità comune


Pascal utilizza spesso il termine Divertissment (Divertimento, Diversione, Distrazione), che è l'atteggiamento comune verso il problema del senso della vita che però si rivela essere solo una fuga dalla noia, condizione nella quale il problema del senso della vita si pone alle persone.
Quindi il divertimento è solo una distrazione momentanea e non genera davvero la felicità.

Limiti della scienza


Pascal individua invece i limiti della scienza nell'esperienza, necessaria per formulare leggi scientifiche ma che rappresenta un limite alla formulazione stessa. Altro limite della scienza è l'indimostrabilità dei suoi principi primi, è quindi impossibile una regressione dei concetti all' infinito.
Pascal individua successivamente, Spirito di Geometria e Spirito di Finezza.
Spirito di Geometria: E' la Ragione Scientifica e procede dimostrativamente
Spirito di Finezza: Sono sentimento e intuito e procede senza passare attraverso il ragionamento.

Limiti della filosofia


Il Limite della filosofia invece, secondo Pascal, risulta essere la dimostrazione dell' esistenza di Dio, o meglio, l'indimostrabilità della sua esistenza dato che l'esistenza delle cose naturali non prova l'esistenza di Dio, come molti filosofi invece professavano.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità