Mongo95 di Mongo95
Ominide 4324 punti

La fisica cartesiana è principalmente esposta in quest’opera, non pubblicata in seguito alla condanna di Galileo. Qui si trova il tema del mondo come favola, esposto attraverso dei modelli e ipotesi, che non rappresentano chiaramente il mondo reale, ma un mondo possibile, costruito e ipotizzato in base a delle idee chiare e distinte. È la geometria la base della fisica cartesiana. I critici, a partire da Newton, hanno quindi parlato di “fisica immaginaria”.
Nella sesta meditazione abbiamo visto le basi della conoscenza delle cose esterne. Ed è quindi da qui che dobbiamo giudicare il modo con cui Descartes ora presenta una teoria del mondo fisico. Si tratta di una fisica, proprio perchè basata su delle ipotesi, che si caratterizza per semplicità e chiarezza, che esclude ogni vitalismo o forze oscure. Tutto può essere spiegato in base a due cose: materia e movimento. Un numero ridotto di leggi sufficiente a spiegare l’interno universo, conoscibili con precisione matematica. Benchè sia una fisica “a priori”, pur non volendo spiegare il mondo reale attraverso una sua produzione sulla base dell’esperienza, ha però la pretesa di dirci come il mondo reale funziona. Cioè modelli che sono corrispondenti al mondo reale. Si ha quindi un alto grado di sistematicità e di coerenza.

La differenza, o la non somiglianza, tra il mondo reale e il mondo della fisica: non c’è somiglianza tra i dati delle sensazioni e ciò a cui dovrebbero corrispondere nel mondo della res extensa. Essa è spiegata tramite le leggi meccaniche, la res cogitans invece è spiegabile in modo diverso, nella sua indivisibilità. Ciò crea problemi, ma anche una possibile semplificazione della spiegazione. La materia è concepita corpuscolarmente, costituita di piccoli elementi (ipotesi razionali), che implicano una divisibilità infinita, con l’impossibilità del vuoto. La materia è una sola, si estende in modo indefinito, e la differenza tra le materie nel mondo è concepita quantitativamente (la forma delle particelle costituenti e la velocità del loro movimento).

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017