charidj di charidj
Ominide 53 punti

Nietzshe

Come sostenne il filosofo francese Paul Ricoeur del 20 secolo:" Marx,Nietzsche e fraud possono esser considerati dei maestri del sospetto" entrambi sradicano e mettono in crisi i principi che avevano caratterizzato la società borghese nella seconda metà dell 800.
Marx perché sospetta,smaschera,demistifica i meccanismi perversi del capitalismo. Fraud smaschera tutto ciò che apparentemente sembra qualcosa che attiene all io, scopre l inconscio (fonte di comportamenti che mascherano gli istinti che derivano da questo oceano sommerso dell inconscio). Nitsche smaschera i falsi valori borghesi affermati con riv industriale, della società in cui lui vive. Egli sostiene che i valori su cui poggia la società occidentali sono falsi ed inautentici. Nitsche propone che la società falsa e piena di mistificazioni che soffoca la vera natura umana basata sugli istinti deve esser gettata alle spalle per guardare oltre. Falsi valori e credenza mascherano la vera vita, la vita istintualità, "le forze che dicono di si alla vita". Propone una prospettiva in cui l uomo deve esser superati per dare spazio al super uomo.(oltre l uomo, oltre tutto questo) -ubermensch, uomo che va al di la. Non è l uomo che domina gli altri. Incarna vera e autentica natura umana. Scrittore molto suggestivo, con metafore e allegorie che lascia molto spazio al l'immaginazione. Lui è anti borghese e anti positivista.

Pag 342 e 343 introduzione a filosofie post positiviste.
Paragrafo 4-logica e matematica.
Pag 348 Nietzsche. Maestro del sospetto, colui che mette in discussione le falsità e ipocrisie della civiltà borghese del suo tempo, critica i dogmi positivisti. Si proietta in una dimensione altra che dovrebbe lasciarsi alle spalle tutta la mistificazione che la società del tempo propone. Questo andare al di la, che non è futuro, ma un presente che sta in un altra dimensione è rappresentato dalla figura del superuomo, oltre uomo. Il super uomo dovrebbe incarnare nessun valore perché la vera autenticità dell esistenza e la vera vita è indipendente dal bisogno di avere credenze e valori che sono strumenti di mistificazione e dominio. L oltre uomo non si sa cosa sia ma rappresenta una nuova vita autentica che riesce ad esprimere e manifestare i principi per cui bisognerebbe vivere ed esistere. Principi di istinti e rapporti autentici tra gli uomini.
Filosofo indicato come ispiratore del regime fascista, uomo che deve dominare gli altri. In realtà questa cosa non è esatta. Negli ultima anni della sua vita, malato, dal 1890 a 1900 colto da forma di demenziale molto seria e nel 900 muore. Egli diventò pazzo. In questo periodo accudito dalla sorella Elisabetta che gli fece di badante. Al momento della morte ella raccose dei manoscritti inediti del fratello e li inizia a riordinare non in modo filologico e secondo quello che desiderava Nietzsche e crea una dottrina e figura del fratello che nn era così. Quest raccolta chiamata "La volontà di potenza" fa emerge la figura dell oltre uomo nicciano inteso come figura che però emerge rispetto alla massa amorfa e informe e si pone come giuda di quasi una razza diversa. Ciò ci trasmette che si sono uomini superiori e inferiori, migliori e peggiori. Ciò si presta benissimo sul programma e ideologia nazista. Elisabetta stessa era antisemita. La famiglia Nietzsche e i Wagner tendenze antisemite. Nel periodo del terzo Reich i festival nella cittadina di bairot, cittadina dedicata alle opere di Wagner. Elisabetta ha fatto un operazione un po' scorretta. Nietzsche non ha mai detto che questa persona è una persona dominante su altri, ma dice che è una persona che guarda avanti, non nel funuro, ma stare esternamente nel presente (teoria del stare nel futuro). L oltre uomo è un altra dimensione, non dominio su qualcuno. Mistificazione della sorella, l'ispiratore del nazismo. Oltre uomo è superiore in un altra dimensione e capisce quali sono i veri ed autentici valori della vita.
N definito come maestro del sospetto per la critica alla società.
È un filologo classico, conosce la letteratura e cultura greca. Si pone nei confronti di questa analisi sulla società come un filologo che analizza, esamina le fondi e le orgini, motivazioni che li ha spinti a dire così. Filologico, psicologico e antropologico trasposto e utilizzato all analisi della società.
La sua prima opera "la nascita della tragedia" 1872. Studio sull antica cultura greca e ci fa capire come ci si è arrivati ai valori della sua società contemporanea. Cosa ha portato la sua società a basarsi su valori del tutto incondivisibili, che negano la tua parte viva ed istintuale. Morale soffoca parte autentica e istintuale. Analisi dell origine degli attuali valori che caratterizzano la società borghese del suo tempo. Mentre nella antichità greca e tragedia greca era rappresentato un perfetto equilibrio tra due componenti della natura umana cioè la ragione e gli istinti, cioè tra spirito dionisiaco (istinti) e spirito apollineo (ragione). Dioniso con riti orgiastici. Corteo dionisiaco composto dalle menadi, i satiri con il flauto. Dioniso rappresentato con il flauto che ha dimensione fallica e apollineo con l arpa. Dioniso ha i valori della terra, mette apollo rappresenta la ragione, non più la hubris ma l ordine, armonia. Apollo è legato a dimensione aspaziale e atemporale cioè nel sonno che non ha n'è spazio n'è tempo. Per nitsczhe la tragedia greca rappresenta entrambi questi elementi. Scorate e Platone spostano l accento e il baricentro non più sull istinto ma su apollo, la ragione. Si è rotto l equilibrio della cultura greca tra istinto e ragione. Scorate ti invita ad indagare dentro di te, morale e leggi. Platone si inventa un altro mondo, il mondo iperuranio in cui ci sono le idee e il mondo terreno lo considera come una copia imperfetta, mondo apparente, falso e non autentico. Prima convivano armonicamente poi il tutto si è spostato sulla ragione. Nitsczhe dice che la parte istintiva sta sotto, brace che arde sotto un velo di falsità che sta soffocando il fuoco vero dell autentica vita umana. Spirito dionisiaco è scomparso ma c'è ancora, va riscoperto e levare il velo che impedisce il vero fuoco che sta sotto di arte.
Bevi, danzi e ti alieni. Impulso dionisiaco. Quelli che si ritengono sani rispetto ad uno malato perché non rispetta i canoni della società, non sono in realtà sani. Chi canta e balla è sano che lascia la loro vera autenticità dionisiaca emergere. I valori imposti sono falsi e vanno superati. Dimensione del sonno.
Spirito apollineo che ha dominato ha generato le forze che dicono di no alla vita.
N dice "Dio è morto" significa che in realtà il cristianesimo primitivo è messaggio autentico e condivisibile. Ma quando questo messaggio è stato tradito, Dio è morto in un secondo. N vede l immagine di dio, di cristo come figura che può recuperare i valori autentici. Dio è morto in due sensi: messaggio evangelico tradito e società borghese ha negato dio che dice che dobbiamo essere tutto fratello, non però il dio trascendente della religione. Morale evangelica predica amore ecc..
Va contro religione, democrazie, morali e politiche (forze che dicono di no alla vita)
Le forze che dicono di no alla vita sono : l ebraismo, il cristianesimo con il senso di colpa in cui l uomo diventa una percora in mezzo alle altre. Nitsczhe contro la razionalità della società moderna, ossessione per odine, misura e classificazione e per questo ripreso da schopenaur. Non è più una morale kantiana dell io devo, ma con nitsczhe è morale dell io voglio.
*Valori dell istinto, dell autenticità, e che non richiedono autorità sono valori che dicono si alla vita. È una sorta di svincolo verso tutto quello che sta soffocando la vera natura dell uomo che è istintuale e impulso.
Morte di dio inteso come fatto che la società borghese che ha abbracciato la scienza è rinnegato il trascendente (positivisti) propone dei valori che hanno ucciso dio. Dio non è solo religione ma tutto ciò che non è verificabile dal pdv positivo. Dunque la morte di dio è un disvalore della società, cioè un valore negativo però ciò non significa che nitsczhe sia religioso, anzi è ateo e inoltre la morte di dio è un annuncio di qualcosa che deve cambiare e che si proietta verso una dimensione altra: inversione di valori/la tra svalutazione dei valori, incarnata dalla figura dell oltre uomo, super uomo. Figura non ben delieanata che incarna una rigenerazione completa dell uomo stesso.
Metafora di N nel suo libro più famoso "il così parlò Zarathustra" Zarathustra è un profeta, conosciuto anche come zoroaspro, personaggio del filosofo folle che ricorre nei testi nicciano che compare anche nel libro "la gaia(bella) scienza" in cui annuncia l uccisione di Dio. Il filosofo folle fa una genealogia dell uomo: chi porta il fardello dei valori negativi, forze che dicono di no alla vita (umiliazione, democrazia,socialismo,la colpa,superstizione,trascendenza) è portato dall animale in cui si identifica il cammello. L uomo è inizialmente cammello che porta i valori tradizionali falsi che devono essere abbandonati/trasvalutati e poi diventa un leone.
Il cammello incarna la morale dell "io devo", il leone a differenza del cammello è animale forte, roditivo, dominatore che si eleva al di sopra dei valori che dicono no alla vita e si impone con la sua volizione e si passa dalla morale dell io devo alla morale dell "io voglio". Egli si libera dal fardello e ha una forma di libertà. Infine il leone diventa un bambino perché se devi fare l uomo nuovo devi prendere i bambini e formarli sin da piccoli. Il bambino rappresenta finalmente la rigenerazione, l essere nuovo e dunque l "io sono", cioè si è lasciato alle spalle tutto quello.
Volontà di potenza caratterizza l oltre uomo che è al di la (interpretato diversamente dalla sorella)
È un bambino metaforico che rappresenta la rigenerazione dell essere. Bisogna essere in un altro modo, dobbiamo rovesciare completamente quello che fino ad adesso è stato. Dietro a questa mutazione trasmutazione di tutto quanto c'è il NICHILISMO che viene dal nichil, ovvero il niente. Il tendere al nulla, alla distruzione dell esistente.
Pag 357 nichilismo: significato negativo-nichilista è chi dice di no alla vita. È il negare quelli che nitsczhe ritiene valori autentici che la società piano piano li ha annichiliti, distrutti, coperti, li ha fatti diventare niente. La società occidentale ha abbattuto e distrutto i valori autentici, secondo nice, che invece dovrebbero essere valorizzati. Valori autentici sono quelli che assomigliano di più alla dimensione dionisiaca perché dimensione dell istinto. Hanno ucciso i valori veri.
Significato positivo- vuole lasciarsi alle spalle il presente non per proiettarsi nel futuro però. Per nitsczhe non c'è un futuro ma un eterno presente. Le cose, in perfetto stile greco, ritornano.
Teoria dell eterno ritorno: tutte le cose progressivamente si ripropongono (stoicismo)
Nietzsche è schopenauriano per quanto riguarda il nichilismo. Schopenaur nega la volontà con i tre stadi però in S. La volontà c'è, descrive un mondo che Nietzsche condivide. N solleva il velo di maya e di mistifica i valori che la società ti spaccia per veri. Trovi un mondo che ha soffocato gli autentici impulsi umani e gli istinti umani. Nitzche vuole recuperare questa volontà.
Considerazione inattuale 2, ovvero che vanno controcorrente. Sull utilità e il danno della storia per la vita. È la più famosa ed è un invettiva di storie che si limitano a rendere grande un periodo decantandolo perché non pensano al divenire.
Centralità per nice è il sentimento, cioè la porta che ti conduce all autenticità. Contro i filosofi: scorate filosofo della razionalità e Platone filosofo della trascendenza. Cristianesimo lo definisce come platonismo del popolo perché nega i valori terreni, concreti e dell impulso.
"Capacità di sentire mentre essa dura in modo non storico" "chi non sa mettersi a sedere sulla soglia dell attimo, dimenticando le cose passate, non saprà mai cosa sia la felicità e non farà mai qualcosa che renda felice qualcun altro"
La vertigine e la libertà (kirkegard)
Dobbiamo obliarci di tutto quello che la società presente è ed è stata. C'è la dobbiamo dimenticare. Nitsczhe esalta l oblio. La memoria se rigurda tutto l insieme dei valori occidentali, vanno cancellati. Non dobbiamo sentire in modo storico, cioè non operando la tra svalutazione. La storia va obliata. Non devi sentire in modo storico ma in modo presente. Devi metterti a sedere sulla soglia dell attimo per capire che la vita vera è un eterno ritorno cioè che apparentemente ha un passato, presente e futuro ma che in realtà sta sempre li. Come se sentissi per infinite volte in un infinito tempo sempre la stessa cosa. Solo in superuomo sente eternamente la stessa cosa.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email