Ominide 622 punti

Nietzsche: critica a Socrate


Socrate era stato il filosofo che aveva iniziato ad indirizzare l’uomo al rapporto con la vita razionale; infatti aveva affermato “la virtù è sapere”, in quanto l’uomo è virtuoso con la ragione.
L’atteggiamento razionalista secondo Nietzsche aveva portato alla decadenza filosofica e culturale “non ancora conclusa oggi “.

con Socrate l’uomo è portato ad abbandonare la capacità di dire sì alla vita, di accettarla per quello che è, con la ragione l’uomo tiene lontano il caos ed il dolore della vita per darle una forma di tollerabilità attraverso il primato della ragione.
La decadenza è avvenuta partendo da Platone, poi con l’ebraismo, San Paolo (che aveva rivisitato il messaggio evangelico), il cristianesimo fino al Nord Europa con Lutero, Kant, Schopenauer ed il Positivismo.
ci sono stati diversi momenti e personaggi che hanno cercato di resistere ma non sono stati sufficienti.
Nella cultura del suo tempo Nietzsche ha ritenuto come possibile rappresentazione del riscatto::
- Schopenauer: aveva messo al centro la volontà che domina tutto e tutti gli esseri viventi, portando l’uomo al pessimismo cosmico, al dolore. L’unico modo per riuscire a sopravvivere è staccarsi dalla vita. Nietzsche apprezza il suo pensiero ma non la conclusione in quanto sostiene lo spirito dionisiaco.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email