Habilis 4634 punti

La fenomenologia: Nicolai Hartmanne la fenomenologia in Italia


Il problema da cui muove Nicolai Hartmann è quello della validità oggettiva del conoscere. Il suo è un Realismo critico, in quanto Hartmann guarda soprattutto a ciò che è transobiettivo, cioè alla realtà dell’oggetto della conoscenza che si colloca al di là della relazione soggetto-oggetto.
Hartmann critica la tendenza moderna di ridurre l’essere al soggetto conoscente mediante un’intentio obliqua, cioè con un riferimento e ripiegamento dell’intenzionalità della coscienza su se stessa, e propone di ristabilire l’intentio recta, che già la scienza e il senso comune pongono a loro presupposto. Esistono diverse sfere dell’essere: quelle dell’essere reale, dell’essere ideale (cioè delle leggi logiche) e del pensiero (della soggettività). Nella sfera dell’essere reale il possibile si identifica con il necessario.

Max Scheler critica il formalismo etico di Kant e propone un”etica’materiale dei valori”. È possibile riconoscere e descrivere tali valori attraverso l’analisi fenomenologica dei sentimenti. Esiste un ordine dei valori. Tali valori sono: gradevole e sgradevole, utile e inutile, nobile e volgare, valori estetici, giuridici e speculati vi, sacro e profano. Al culmine ci sono la simpatia e l’amore, che egli considera dei principi costitutivi di ogni agire morale.

Il luogo dei valori morali è la persona. L’esperienza di un mondo unico rinvia all’esistenza di una persona infinita, Dio.

La filosofia di Antonio Banfi è un Razionalismo critico. La Fenomenologia è filosofia della cultura, indagine delle diverse forme culturali e unificazione progressiva, ma sempre articolata, dell’esperienza.

Anche Enzo Paci guarda alla filosofia come molteplice possibilità di analisi e problematizzazione del rapporto fra vita e ragione. Compito critico della Fenomenologia è operare una ricerca di senso della realtà e della cultura, un’indagine sui legami fra mondo precategoriale e mondo categoriale.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email