Ominide 1909 punti

La città giusta

Nel mondo dell’iperuranio ci sono molte idee; o meglio, le idee di tutte le cose, e le idee di tutte queste cose sono ingenerate, immutabili come lo era l’eleatico. Allora come possono esistere i molti e come po’ esistere il non essere? P- deve rispondere a queste domande se vuole sviluppare la struttura dell’iperuranio, che è una struttura molteplice. Il molteplice a sua volta ha a che fare con il non essere. Ci prova all’inizio nel Parmenide, dove è messo in crisi il concetto di unità, ovvero l’uno non può essere pensato in modo assoluto e univoco. Questa iniziale messa in crisi del concetto dell’uno o dell’essere trova una spiegazione nell’altro dialogo, il "sofista".
Esiste il non essere come diversità, alterità, cioè ogni idea per essere quella che è deve essere diversa dalle altre e dunque deve non essere.
Platone ci viene a dire che l’uno-essere non è senza i molti, e così i molto non sono senza l’uno. L’iperuranio è strutturato secondo un ordine che non è gerarchico e legato alla cronologia, ma semmai gerarchico su base ontologica, quasi una ricchezza di essere. Le idee che stnano più in alto in questa struttura sono quelle più generali; man mano si scende le idee si fanno sempre più specifiche. I livelli più alti non minimi, di idee generalissime e più si scende e più troviamo un numero sempre più grande. All’apice dell’iperuranio c’è il principio supremo che troviamo definito in due modi: l’idea del bene (repubblica) e l’idea dell’uno (dottrine non scritte) queste due definizioni sono sovrapponibili. Tutto ciò che procede dall’uno, in quanto questo è principio supremo, è bene. Quindi, tutto ciò che è nell’iperuranio è bene. Ma dunque il male è solo qualcosa di fisico.

Il principio formale intellegibile dà forma alle idee.

Platone affianca un altro principio ma di rango inferiore, illimitato e caotico. C’è la collaborazione fra principio formale che dà ordine e la Diade. L’uno è il principio supremo formale intellegibile. La diade è principio materiale intellegibile.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email