Genius 33780 punti

Parmenide: pensiero filosofico


Fondatore della scuola eleatica è Parmenide, iniziatore di una forma di riflessione filosofica, la conoscenza dell'essere in quanto essere(l’ontologia), che è scienza suprema della realtà, pensata nella sua assolutezza e generalità. La verità può essere trovata solo attraverso la via della ragione, non della sensibilità e dell’opinione. E la ragione conduce all' essere,è esclusivamente pensiero dell’essere. La ragione dice I’essere è e non può non essere;nega ,invece,la via che porta al non-essere, poiché il non-essere non è ed è impossibile che sia. L’essere viene innanzitutto visto dalla ragione come totalità le cose, che attraverso gli organi della sensazione
appaiono tra loro diverse, sono pensate unite dalla mente. L’essere viene poi descritto escludendo tutto ciò che implica il non-essere: è ingenerato, imperituro, unico, immobile e indivisibile. È descritto con una forma simile a una sfera, espressione materiale della perfezione.
Per il pensiero l’unico oggetto è l’essere e dell’essere si può dire solo ciò che il pensiero rivela. Solo la via della ragione, che è l’unico accesso possibile all’affermazione e alla comprensione dell’essere, esclude la contraddizione. La via dell’esperienza è,invece, contraddittoria in quanto descrive il mondo come molteplice e mutevole. Parmenide pone per la prima volta la non contraddittorietà come dimensione essenziale di un discorso razionalmente coerente,
quindi “vero”. Ma in lui come per tutto il pensiero arcaico — ancora manca la distinzione fra il pensiero,il linguaggio e la realtà, in questo caso fra l’uso grammaticale del verbo e, in - quanto copula in una proposizione, e quello del verbo stesso in quanto predicato dell’esistenza.
Parmenide (così come Eraclito e gli altri prima di lui) sembra continuamente sovrapporre il piano logico-linguistico a quello ontologico (cioè al piano della realtà).
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email