Genius 38316 punti

Rivalità teoriche e pluralità di verità possibili


Questa necessità di autolegittimazione si pone tanto nei confronti del pubblico, cui il discorso della filosofia si rivolge, quanto nei confronti dei rivali: quelli tradizionali, come la sapienza dei poeti, e quelli nuovi, come le tesi contrapposte nell’ambito stesso della filosofia. L’esistenza di rivalità teoriche, di una pluralità di verità possibili, fa parte della natura della filosofia: poiché non ci sono dogmi da rispettare, né alcuna ortodossia, cioè “opinione giusta”, imposta dall’esterno, è inevitabile che la ricerca filosofica dia luogo a una pluralità di approcci diversi alla verità, di visioni del mondo alternative, che possono dipendere dalla posizione sociale dei singoli filosofi, dalla loro collocazione politica, dalle loro convinzioni religiose, dal loro ambiente culturale. Tutte le posizioni però hanno, e devono avere, un tratto comune: lo sforzo di trovare degli argomenti validi per sostenere la propria preferibilità rispetto alle tesi rivali.

Le forme mitiche o sapienziali


I modi sperimentati dalla filosofia delle origini per sostenere la validità delle proprie tesi si possono riassumere in tre tipi principali.
Il primo accomuna la filosofia alle forme mitiche della sapienza poetica. Si tratta del riferimento a una ispirazione divina (Parmenide), alla rivendicazione di doti personali sovrumane e semidivine dello stesso filosofo (Pitagora, Empedocle) o della proposizione di tesi presentate nella forma suggestiva di sentenze oracolari (Eraclito).
In questi casi la neonata filosofia si muove ancora sullo stesso terreno delle forme di sapienza consolidate e note al suo pubblico, benché i contenuti del suo messaggio si differenzino nettamente da esse per il carattere astratto (cioè non narrativo, ma universalmente valido) delle asserzioni formulate intorno al mondo, alla natura, alla vita.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email