Ominide 6603 punti

Il giudaismo ellenizzante: Filone Ebreo


Le comunità della diàspora (cioè della "dispersione" israelitica nel mondo) sono, naturalmente, le più attive nell'opera di confronto culturale del giudaismo ellenizzante, e tra esse primeggia Alessandria. Qui visse l'ebreo Filone, nato tra il 30 e il 20 a.C., e che ancora nel 40 d.C. troviamo a Roma, ambasciatore presso Caligola. Le opere di Filone (De opificio mundi; Commenti alla Bibbia, ecc.), scritte in greco, da un lato offrono un'interpretazione del platonismo che resterà fondamentale per il neoplatonismo del sec. III d.C.; dall'altra un'interpretazione della Sapienza biblica che offrirà non pochi strumenti concettuali alla teologia cristiana. Il Dio di Filone è al di là di ogni qualità; di conseguenza esso è "ineffabile" (come sarà l'Uno di Plotino): si può dire solo che è, ma non che cos'è. Il passaggio da Dio al mondo è mediato dal Logos o Sapienza: che da un lato è il pensiero stesso di Dio (Logos endiàthetos) dall'altro ne è l'espressione (Logos prophorikòs, o "profferto"), contenente in sé il modello ideale del mondo. Questa funzione mediatrice del Logos è simile alla funzione mediatrice che anche l'uomo ha (platonicamente) tra il mondo sensibile e l'intelligibile: per questo il Logos viene chiamato anche "Adamo celeste".
In seguito, quindi, riuscirà naturale per i cristiani chiamare con il nome filoniano di Logos il Mediatore per eccellenza, cioè il Cristo. Anche lo Spirito, con cui Dio pervade il mondo, trova espressione nelle opere di Filone, che si rifà da un lato a precedenti biblici, dall'altro al pNeuma stoico, ma diversamente inteso.
Filone vuole, essenzialmente, commentare la Bibbia: però lo fa per mezzo di concetti tratti dalla filosofia greca.
Scopo ultimo della contemplazione è, per lui, il ricongiungimento con Dio, che avviene quando l'anima "esce da sé" (estasi). Due secoli più tardi il neoplatonismo riprenderà questo concetto.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email