Video appunto: Sunk costs

I sunk costs



I sunk costs sono i costi non recuperabili, ossia quei costi che, una volta sostenuti, non possono più essere ricoperti in qualche modo. Solitamente le persone tendono a considerare questo genere di costi quando prendono delle decisioni, ma si tratta di una scelta irrazionale. Supponiamo che Camilla acquisti un biglietto per andare al cinema, ma che una volta in sala si accorga fin dalle prime scene che il film non era quello che intendeva vedere.
É più sensato che resti fino alla fine per "recuperare. il costo del biglietto o che esca dalla sala per trascorrere il suo tempo in un modo più piacevole? Molte persone sarebbero tentate di consigliarle la prima scelta, ma in realtà si tratta di un suggerimento sbagliato. L'acquisto del biglietto del cinema rappresenta un costo non recuperabili, ciò che Camilla può scegliere in realtà è soltanto il modo in cui impiegare d proprio tempo (che è una risorsa scarsa) e sarebbe sciocco usarlo per vedere un film che non le piace. Camilla dunque farà bene a lasciare la sala e a trascorrere due ore in un modo più piacevole.

La morale della favola dunque è che quando si prende una decisione i costi non recuperabili devono essere ignorati. Anche l'imprenditore si trova talvolta a sostenere dei sunk costs: le spese per la progettazione del marchio azienda!, per l'avviamento dell'impresa, per una campagna pubblicitaria relativa a un nuovo prodotto ne sono esempi tipici. Anche per l'imprenditore vale però la regola per cui i costi irrecuperabili, una volta sostenuti devono essere ignorati. Non varrà dunque la pena di continuare la produzione di un bene che il mercato non assorbe soltanto perché si è realizzata una costosa quanto fallimentare campagna pubblicitaria per lanciarlo. Un'altra interessante applicazione del concetto di sunk cost riguarda le finanza. Supponiamo che un individuo o un'impresa finanziaria abbiano acquistato azioni a 10 curo il cui valore attuale è 8, con una perdita del 20%. Dovrebbero continuare a tenere le azioni, nella speranza che il loro valore risalga (come spesso viene fatto da persone che hanno sedie perdite in conto capitale)? La risposta è che tale comportamento e irrazionale e quindi sbagliato le perdita passata è un sunk costi e quindi irrecuperabile; l'investitore razionale non guarda al passato, ma al futuro.