Elo1218 di Elo1218
Ominide 764 punti

Fattori della produzione - Natura, capitale, lavoro e organizzazione


I fattori della produzione sono le risorse necessarie per attuare un ciclo produttivo e sono: il capitale fondiario (o natura), il capitale, il lavoro e l’organizzazione.

La natura


Per natura (o capitale naturale) si intendono i beni non prodotti dall’uomo, è costituito dalla terra (terreni coltivabili, aree edificabili, anche il mare).
I fattori naturali possono essere: non riproducibili, e quindi una volta impiegati non si possono riutilizzare; e rinnovabili, e quindi fruibili illimitatamente come l’energia solare.

Il capitale fondiario


Molto spesso la terra è oggetto di “modificazioni permanenti” che sono necessarie per un uso produttivo; queste modificazioni sono i miglioramenti fissi che formano con la terra un tutt’uno denominato capitale fondiario; è composto dalla terra nuda e dai miglioramenti fondiari. Per esempio il capitale fondiario è l’azienda agraria costituita dal terreno agricolo (bene naturale) e da piantagioni (miglioramenti).
Al capitale fondiario corrisponde il proprietario, il cui compenso è il beneficio fondiario (Bf); invece il compenso per il fattore natura è la rendita fondiaria.

Il capitale


Per capitale si intende qualsiasi bene naturale prodotto reimpiegato nella produzione; può essere costituito di:
Beni strumentali: prodotti in altri processi produttivi, come i macchinari o gli utensili;
Importi monetari: necessari per anticipare le spese di produzione.
Il capitale può essere:
Fisso: se è costituito di beni a fecondità ripetuta (una macchina);
Circolante: se è costituito di beni a fecondità semplice (il cemento).
Il capitale è un prodotto destinato alla produzione di ricchezze ulteriori; ad esso corrisponde il capitalista, il cui compenso è l’interesse.

Il lavoro


Per lavoro si intende l’impiego delle forze del corpo (lavoro manuale) o delle facoltà della mente (lavoro intellettuale) in un’attività produttiva.
Al lavoro corrisponde il lavoratore, il cui compenso è il salario (Sa) per il lavoro manuale, o lo stipendio (St) per il lavoro intellettuale.

L’organizzazione


L’organizzazione è l’attività svolta dall’imprenditore al fine di realizzare la produzione; il suo ruolo è quello di:
•Decidere cosa e quanto produrre;
•Acquistare i fattori produttivi necessari;
•Coordinare i fattori e decidere in merito alle scelte del loro impiego;
•Assumersi i rischi economici dell’attività svolta.
È il motore che inizialmente muove e attiva tutti i fattori produttivi.
Il compenso dell’imprenditore è il tornaconto (+/- T), esso può essere negativo o positivo; infatti è ciò che rimane nelle mani dell’imprenditore dopo che ha pagato tutte le persone economiche corrispondenti ai fattori che ha utilizzato.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email