maruss di maruss
Ominide 249 punti
Questo appunto contiene un allegato
Produzione, fattori produttivi e costi scaricato 11 volte

La produzione è il complesso delle operazioni eseguite per trasformare materie prime in prodotti finiti.
L’imprenditore esercita l’attività nell’impresa e deve guadagnare (RICAVO>COSTI) altrimenti avrà un profitto minimo (RICAVO=COSTI)-impresa marginale.
L’attività professionale è un attività continua al fine di produrre beni e servizi e scambiare.
L’imprenditore è colui che mira ad ottenere il miglior risultato assumendosi il rischio d’impresa e si assume il compito di organizzare l’impresa.
L’azienda è il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore.
L’imprenditore impiega fattori produttivi: terra, lavoro e capitale.
La terra è il terreno o comunque le risorse della natura ed è necessaria per l’attività agricola e industriale. È un fattore irriproducibile e la quantità di terra non può essere incrementata solo in alcuni casi.

Il capitale è fisso e circolante. Fisso sono gli impianti ed i macchinari e pongono il problema degli ammortamenti, mentre circolante le materie prime. È l’insieme di risorse per soddisfare i bisogni.
Il lavoro è intellettuale se svolto in ufficio e manuale se svolto da operai.
Alcuni fattori produttivi sono complementari ed altri succedari. Succedari sono quei fattori che si possono sostituire come ad esempio al posto del lavoro manuale c’è l’uso di macchinari.
La produttività totale è l’impiego di tutti i fattori produttivi.
La produttività marginale è l’impiego di un solo fattore produttivo e di conseguenza non otterrò ciò che volevo.
La produttività media è il rapporto tra la produzione e i fattori impiegati.
I costi di produzione sono tutte quelle spese che l’imprenditore deve affrontare.
Il costo è fisso e variabile. Fisso non varia al variare della produzione, al contrario dei costi variabili che variano al variare della produzione come le materie prime.
Il costo marginale consiste che l’imprenditore sostiene questo costo per l’ultima unità di prodotto.
Il costo totale è la somma tra costo fisso e variabile.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email