Video appunto: Vizi di merito

Vizi di merito



Violazione di legge: violazione di norme procedimentali, assenza dei presupposti necessari per l’adozione del provvedimento, ….
Vizi di merito o di opportunità: derivanti dall’inopportunità, cioè dalla non corrispondenza all’interesse pubblico. Il provvedimento in questo caso può essere anche legittimo perché conforme alle norme, ma è inopportuno perché inutile o dannoso.
Il giudizio sull’opportunità del provvedimento però è arbitrario, una certa decisione può sembrare giusta a qualcuno e a un altro no. Per questo i vizi di merito non sono veri e propri vizi perché non ci sono regole la cui violazione possa essere verificata.

Effetti di invalidità: il normale regime di invalidità del provvedimento amministrativo è quello dell’annullabilità, mentre la nullità è l’eccezione. Il provvedimento efficace, anche se illegittimo, continua ad essere applicato, fino al suo annullamento, questo per motivi legati alla certezza dei rapporti giuridici e alla conservazione dei valori giuridici. L’annullamento, sia giurisdizionale sia d’ufficio, opera retroattivamente, facendo venire meno gli effetti del provvedimento, compresi quelli già prodotti.
Abbiamo detto quindi che la regola è l’annullabilità, ma vi sono eccezioni rappresentate dalla nullità.
In poche parole: Si tende ad optare per l’annullabilità.