Video appunto: Atti dichiarativi e atti politici

Atti dichiarativi



- Funzione: produrre certezze giuridiche (certificati, verbali…)
- Sono dichiarazioni di scienza, non di volontà
- Inclusione tra i provvedimenti amministrativi dubbia
• di regola non sono impugnabili dinanzi al giudice amministrativo.
• disciplina: legge sul procedimento
• potere di autotutela
• silenzio dell’amministrazione.

- I procedimenti sono stati semplificati, ad esempio attraverso le disposizioni di legge in materia di autocertificazione.

Atti politici



- Emanati da un organo costituzionale nell’esercizio della funzione di governo.
- Non sono atti amministrativi
- Non possono essere impugnati dinanzi al giudice amministrativo. secondo la legge, mentre la giurisprudenza difficilmente esclude l’impugnazione.

Atti di alta amministrazione (provvedimenti di nomina o trasferimento di alti dirigenti amministrativi)



- Sono provvedimenti amministrativi
- Sono atti di raccordo della funzione di indirizzo politico con quella amministrativa.

Riforma: l’amministrazione può modificare gli effetti del provvedimento per ragioni di legittimità o di merito purché sussistano i presupposti previsti per l’annullamento e per la revoca.
Sospensione: pone gli effetti del precedente provvedimento in uno stato di quiescenza e ne impedisce l’esecuzione. È ammessa in casi gravi e temporaneamente.