Video appunto: Tirocinio

Contratto di tirocinio



I tirocini formativi sono contratti che non durano oltre i 6 mesi e sono riservati ai neo-diplomati e ai neo-laureati entro un anno dall’ottenimento del titolo di studio, fatti in modo da agevolare l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.
Sono state emanate delle linee guida per stabilire le procedure standard da seguire in caso di contratti di tirocinio.
Il tirocinante ha diritto ad uno stipendio minimo, senza questo l’azienda può essere sanzionata da €1.000 a €6.000. Se un tirocinante usufruisce degli ammortizzatori sociali l’impresa non deve pagare il lavoratore. In base ai dipendenti dell’azienda viene previsto un numero massimo di tirocinanti che si possono assumere.

In base al tipo di tirocinio questo contratto ha durata diversa:
- Tirocinio formativo o di orientamento, la durata massima è di 6 mesi
- Tirocinio di inserimento e reinserimento al lavoro, la durata massima è di 12 mesi
- Tirocini a favore di soggetti svantaggiati, la durata massima è di 12 mesi
- Tirocini a favore di disabili, la durata massima è di 24 mesi
Nel tirocinio formativo vengono coinvolti tre soggetti: l’ente promotore, il soggetto ospitante e il tirocinante. L’ente promotore organizza il tirocinio con il soggetto ospitante, e quest’ultimo deve permettere lo svolgimento del tirocinio.