Ominide 564 punti

La struttura dello Stato italiano


La seconda parte della Costituzione è dedicata all’ordinamento della Repubblica. La forma di Governo e l’organizzazione dello stato sono indicate dall’articolo 1, da cui discendono la repubblica e la democrazia. La forma repubblicana e il carattere democratico sono collegato tra loro in quanto il concetto stesso di democrazia richiama la repubblica. Al vertice dello stato c’è un presidente, la democrazia trova il suo fondamento nella sovranità popolare.
La repubblica parlamentare: la forma di governo prescelta dai costituenti è una repubblica parlamentare. Il parlamento è l’organo di vertice perché è espressione della volontà popolare e tutti gli altri organi derivano o dipendono dal parlamento.
Nella seconda parte della costituzione vengono definiti gli organi dello stato, i loro poteri o funzioni e si delinea lo stato apparato. Il potere legislativo, il potere esecutivo e il potere giudiziario. Tra i poteri vi sono alcune interferenze e al potere legislativo è riservata qualche preminenza rispetto agli altri.
L’esercizio della sovranità: la costituzione delinea una repubblica parlamentare il cui anello centrale è rappresentato dal rapporto di fiducia tra il parlamento e il governo. La sovranità è esercitata anche da altri organi che contribuiscono alla realizzazione dell’esercizio politico.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email