Tutor 45016 punti

Le Società per azioni


La Società per azioni (S.p.a) rappresenta la forma più importante di società prevista per le imprese di grandi dimensioni. È una persona giuridica che esercita la sua attività economica con il patrimonio conferito dai soci e con gli utili eventualmente accumulati e nella quale società le quote di partecipazione sono rappresentate da azioni, ovverosia esercita una sua attività all'inizio con il Capitale sociale poi, man mano che guadagna, gli utili vanno a far pare del capitale sociale. I soci per far parte della società per azioni devono acquistare delle azioni, quindi quest’ultima è la quota che il socio acquista e con la quale può partecipare alla società. Le azioni sono tutte di ugual valore quindi ogni azione vale quanto un’altra azione, questo vuol dire che tutti i possessori di ogni azione hanno ugual diritti. La società però può decidere di dividere le azioni in categorie , ad esempio ci sono le azioni liberate (pagate tutte quante integralmente) e ci sono le azioni non liberate (non sono ancora finite di pagare, le pagano a rate); ci sono azioni ordinarie o privilegiate, quest’ultime hanno dei diritti in più, invece quelle ordinarie sono quelle uguali per tutti; poi ci sono le azioni di risparmio quando il privato fa un piccolo investimento,partecipa solo agli utili però non partecipa alla gestione e all'amministrazione della società.

Per costruire una società per azioni ci vuole un capitale minimo che equivale a 120mila€ , e questa società si costituisce con un contratto formale (scritto) per atto pubblico , ovvero davanti ad un notaio, altrimenti è nullo. Si forma dunque con l’atto costitutivo, e questo contratto deve possedere una serie di elementi:
-la denominazione della società
-la sede della società
-il valore iniziale del capitale sociale
-il numero dei soci
-l’oggetto della società
-lo statuto, ovvero il regolamento, l’insieme delle regole
Se non presenta uno di questi elementi, sopra citati,può dichiararsi nullo.

La società per azioni esercita la sua attività mediante degli organi che si dividono le funzioni, i ruoli. Questi organi sono:

  • L’assemblea degli azionisti che è l’organo deliberativo della società, ovvero l’organo che prende le decisioni , quest’ultime vengono prese a maggioranza, ma non si parla di una maggioranza di persone ma una maggioranza di quote. L’assembla può essere:
    -Ordinaria : tratta di quesiti di ordinaria amministrazione
    -Straordinaria: viene indetta quando c’è una questione importante da decidere (es° vendere delle azioni, cambiare una regola all’interno dello Statuto …)
  • Gli amministratori che eseguono le decisioni prese dall’assemblea degli azionisti, ovvero gestiscono la società. L’amministrazione può esser affidata o all’amministratore unico (una sola persona) o al consiglio di amministrazione (un gruppo di persone). La carica degli amministratori viene data in base alla fiducia, nel momento in cui gli altri soci dicono che la fiducia è venuta meno viene tolto l’incarico all'amministratore.
  • Il collegio sindacale che è l’organo di controllo sulla gestione della società, cioè controlla gli amministratori.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email