Ominide 6604 punti

Le situazioni giuridiche

Per effetto delle relazioni che quotidianamente intrecciamo con le altre persone, ciascuno di noi puo' trovarsi in alcuni casi in una situazione di vantaggio che gli consente di pretendere un determinato comportamento, in altri casi in una condizione di svantaggio, subendo limitazioni a favore di un altro soggetto o della collettività.
Le situazioni soggettive di vantaggio o di svantaggio possono derivare dalle norme o da un rapporto giuridico o da un contratto, a condizione che siano leciti. Per esempio, il dovere dei genitori di allevare, mantenere ed educare i propri figli deriva direttamente dalle norme giuridiche, mentre l'impegno a trasferire la proprietà del bene venduto al compratore é conseguenza di un contratto, a sua volta regolato dall'ordinamento giuridico.
Nei confronti di una situazione soggettiva le norme possono avere diversi atteggiamenti:

• indifferente, se il comportamento assunto non é rilevante, come accade per le relazioni di amicizia e per gli obblighi di cortesia o morali;
• positivo, se le norme proteggono l'interesse del soggetto e lo pongono in una situazione di vantaggio, come nel caso del compratore che vuole acquisire dal venditore la proprietà del bene acquistato (situazione soggettiva attiva);
• negativo, se le norme impongono al soggetto un certo comportamento per soddisfare un interesse e pongono il soggetto stesso in una situazione di svantaggio, come accade per il venditore nell'esempio precedente (situazione soggettiva passiva).

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email