Ominide 13635 punti

Sentenza C.i.g. Qatar - Bahrein (1994)


La sentenza Cig. Relativa alla controversia tra il Qatar e le isole Bahrein rappresenta un elemento cardine del diritto internazionale poiché consolida gli elementi essenziali del concetto di accordo tra due o più stati. La discussione riguarda la delimitazione della zona economica esclusiva situata tra le isole e il Qatar.
Fino agli anni trenta, la zona interposta era abitata da pescatori e agricoltori. Nel 1939, però, nella secca venne rinvenuto il petrolio e, in seguito a ciò, ebbe inizio a una controversa contesa tra i leader dei due territori. Insieme al re dell’Arabia Saudita, i rappresentanti del Qatar e delle isole Bahrein sottoscrissero un documento mediante il quale entrambe le parti si impegnavano a sottoporre la questione entro il maggio del 1991 alla Corte internazionale di giustizia qualora entro tale termine perentorio non fosse stato trovato un comune accordo. Giunto il momento, il Qatar notificò il Minutes of the meeting alle Nazioni Unite in conformità a quanto previsto dall’art. 102, il quale impone l’obbligo di effettuare la registrazione dei trattati internazionali presso la collezione degli accordi delle Nazioni unite. Il primo comma dello stesso stabilisce che «ogni trattato o accordo internazionale stipulato da un membro delle Nazioni unite deve essere registrato al più presto». Il secondo comma del suddetto articolo prevede inoltre che nessuno dei contraenti di un accordo o di un trattato internazionale che non sia stato previamente registrato potrà invocare tale trattato o accordo. Per quanto necessaria, la registrazione non è determinante: essa costituisce un elemento tramite cui accertare l’esistenza dell’intenzione delle parti a volersi vincolare internazionalmente, ma non costituisce un elemento essenziale al fine di comprovarne la validità. Questa posizione è stata suffragata nel 1994 tramite la sentenza CIG relativa a una controversia tra il Qatar e le isole Bahrein.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email