Ominide 13618 punti

Regola di riconoscimento di Hart come convenzione


Riprendendo il pensiero di Hart, molti pensatori (principalmente Jules Coleman e Gerald Postema) hanno affermato che la norma di riconoscimento preposta da Hart, la quale stabilisce i criteri di appartenenza di tutte le altre norme al diritto, non è altro che una convenzione sociale. Sulla base di tale ragionamento, essi hanno affermato che gli ordinamenti giuridici si fondano su una convenzione sociale.
Secondo Hart, infatti, la regola di riconoscimento emerge spontaneamente a causa dell’interazione sociale dei funzionari amministrativi. Ciò rende poco chiare le condizioni che attribuiscono legittimità alla norma di riconoscimento: non tutti i comportamenti sociali convergenti (come quello dei funzionari amministrativi), infatti, producono norme obbligatorie. Coleman e Postema ritengono pertanto che l’attività dei funzionari pubblici debba regolarizzarsi su una regolarità di comportamento. Tale regolarità, secondo i due filosofi, determina il nascere di una convenzione e, in quanto tale, è dotata di obbligatorietà ed efficacia normativa.
La regola di riconoscimento, però, è una convenzione R se e solo se R è una regolarità nel comportamento dei funzionari appartenenti a un ordinamento giuridico. Nell’individuare le norme appartenenti a tale ordinamento giuridico, essi devono
1. Agire in modo conforme a R: tutti i funzionari devono avere una regolarità di comportamento, dunque devono tendere a convergere verso una certa scelta;
2. Agire aspettandosi che tutti gli altri funzionari agiscano in modo conforme a R: l’aspettativa sociale, che scaturisce dalla conoscenza comune, giustifica una richiesta di conformità nei confronti di tutti gli altri funzionari;
3. Preferire conformarsi a R a condizione che gli altri lo facciano: la regola di riconoscimento acquista forza normativa perché gli agenti assumono atteggiamenti regolari al fine di risolvere un problema di coordinazione.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email