r25 di r25
Ominide 2864 punti
I rapporti giuridici vanno a loro volta divisi in:

8.Assoluti: intercorrono tra un soggetto attivo determinato e tra tutti gli altri consociati. Al soggetto attivo viene riconosciuta una pretesa erga omnes ovvero nei confronti di tutti, cioè la pretesa di non essere turbato nell’esercizio delle sue facoltà giuridiche in ordine ad un oggetto. Gli altri soggetti sono dunque tenuti ad un comportamento di tolleranza.

(Es. proprietà privata: tutti i soggetti sono tenuti ad astenersi dal turbare il godimento del di un oggetto giuridico da parte del soggetto che ne è il proprietario).

9.Relativi: intercorrono tra soggetti determinati. Il soggetto passivo è tenuto ad un comportamento satisfattorio (dare, fare, non fare) che determina il soddisfacimento di un interesse del soggetto attivo. (Es. il debitore è tenuto a soddisfare il creditore consegnandogli la merce o restituendogli la somma avuta in prestito)

10. Assoluti in senso Improprio : rapporti che intercorrono tra soggetti determinati ma la tutela del soggetto attivo non è solo nei confronti del soggetto passivo ma erga omneses. usufrutto = il proprietario della cosa in consumabile e fruttifera (nudo proprietario) è tenuto a permettere il godimento della cosa all’ usufruttuario che acquista il diritto erga omnes e dunque di difendersi come proprietario della cosa dai terzi che attentino al suo diritto)
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email