Ominide 4172 punti

La prescrizione e la decadenza


La prescrizione consiste nell'estinzione di un diritto soggettivo a causa del suo mancato esercizio da parte del soggetto attivo per un certo periodo di tempo nei confronti di un qualunque soggetto passivo, questo comincia da quando il diritto può essere fatto valere.

Diritti imprescrittibili:
- diritti della personalità
- diritti di famiglia

Durata prescrizione:
- prescrizione ordinaria 10 anni
- prescrizione per diritti reali 20 anni
- annullamento contratto 5 anni
- il risarcimento dei danni per incidenti 2 anni
- rescissione del contratto 1 anno

Sospensione prescrizione -> quando il corso della prescrizione viene interrotta (ad esempio se debitore e creditore di un contratto qualsiasi si sposano) e quando cessa la causa di sospensione (ovvero quando divorziano) il tempo di prescrizione riparte tenendo conto del tempo trascorso in precedenza alla pausa.


Interruzione prescrizione -> il percorso della prescrizione si interrompe e ricomincia ogni volta che il titolare del diritto lo esercita.

Decadenza -> estinzione di un diritto per effetto del mancato esercizio iniziale da parte del titolare:
- la decadenza è sempre più breve di 10 anni
- in materia contrattuale la decadenza è decisa dalle parti
- non ci sono interruzioni e sospensioni della decadenza
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email