Ominide 6536 punti

Negozio astratto e iusta causa nel diritto classico


La mancipatio era un istituto polivalente poiché non consentiva esclusivamente di trasferire la proprietà di un bene, ma era utile anche per fare un testamento, cambiare il proprio status personale o per acquistare la manus sulla donna.
La mancipatio, inoltre, era un negozio astratto poiché prescindeva dalla iusta causa. Dal punto di vista formale, poteva essere anche latente, nascosta, producendo ugualmente i suoi effetti (atto legittimo).
La mancipatio si differenzia dalla traditio: mentre la mancipatio è astratta, la traditio è causale.
Infine, alla mancipatio possono essere aggiunti contenuti che ne modellino le caratteristiche.
Quando trasferiva la proprietà del bene, il mancipio dans doveva prestare l’auctoritas, cioè stare garante per il caso di evitione: cioè nel caso in cui fosse giunto un terzo a rivendicare il bene che il proprietario ha venduto al mancipio accipiens. In questo caso, il mancipio accipiens poteva avvalersi dell’actio auctoritatis in duplum, tramite cui pretendere il doppio del denaro speso per comprare il bene.
La mancipatio non poteva mai dare origine all’usucapione. Il requisito fondamentale per l’usucapione era la continuità possessoria: la perdita del bene anche per un breve periodo determinava la cosiddetta «usurpatio». In questo caso il tempo già trascorso utile all’usucapione veniva considerato nullo a causa di una discontinuità relativa al possesso.
Nel caso in cui il proprietario di un bene da lui consegnato a un secondo soggetto si rendeva conto che suddetto bene fosse stato posseduto da un terzo, egli poteva interrompere tale possesso attraverso la rei vendicatio oppure tramite un contegno concludente. Come già scritto da Cicerone, se, ad esempio, il proprietario di un fondo voleva interrompere il possesso di un terzo, era sufficiente che entrasse nel proprio territorio e spezzasse un ramoscello. Ciò determinava l’usurpatio ai danni del terzo.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email