Video appunto: Imprenditore - Riassunto

Imprenditore



L’imprenditore è colui che esercita professionalmente un’attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi (art.2082 c.c.)
- Deve esercitare professionalmente la sua attività; ovvero abitualmente, con costanza anche periodica
- Deve organizzare i fattori produttivi
- Deve esercitare un’attività che tende al profitto (ma non deve per forza ottenerlo), impiantando la propria impresa mettendola sin da subito in condizioni di profitto
La nozione economica dell’imprenditore è diversa da quella giuridica, infatti è imprenditore il soggetto economico che organizza gli input per ottenere gli output.

Il codice civile non definisce l’impresa ma solo l’imprenditore.

Impresa e azienda non sono la stessa cosa. L’azienda è l’insieme dei beni necessari all’imprenditore per l’esercizio di impresa.
Tra impresa e azienda c’è quindi un rapporto di “mezzo a fine”: l’azienda è il mezzo necessario per ottenere il fine dell’imprenditore.

Il libero professionista non può essere considerato un imprenditore, a meno che l’esercizio della professione diventa un’attività organizzata in forma d’impresa (art. 2238 c.c.)

Classificazione delle imprese:
- In base all’oggetto: commerciali o agricole
- In base alle dimensioni: piccole o medio-grandi
- In base ai soggetti: individuale o collettiva