Tutor 45016 punti

Le fonti del diritto

Per fonti del diritto si intendono quei atti o fatti idonei a produrre diritto.
Le fonti si dividono in:
- Fonti di cognizione: i testi che contengono le forme giuridiche;
- Fonti di produzione: tutti quei atti o fatti che producono norme giuridiche.

Inoltre,le fonti del diritto si dividono in:
- Primarie: Costituzione e leggi costituzionali ,fonte del diritto internazionale,leggi e atti aventi forza di legge; le leggi aventi forza di legge si classificano a sua volta in:leggi ordinarie, decreti legge, decreti legislativi e leggi regionali;
-Secondarie: Regolamenti, uso e consuetudini.

Le leggi secondarie sono chiamate così perché sono subordinate alle fonti primarie, inoltre queste fonti non possono derogare ne contrastare le norme primarie, né la Costituzione e le leggi costituzionali, né le altre foti primarie, quindi non hanno ne la forza ne il valore di legge, ma rientrano comunque nelle fonti del diritto.

Nessuna legge può contrastare le leggi costituzionali, però la legge secondaria può modificare la primaria solo se c'è una legge che l'autorizza a farlo.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email